Kevin Hannaway | © UTV

Kevin Hannaway, uno degli “Hooded Men” è apparso in aula a Dublino accusato di assistere l’IRA

Kevin Hannaway, 67 anni di Belfast, e altri quattro co-imputati sono stati arrestati sabato pomeriggio nel corso di una vasta operazione di contrasto ai sostenitori dei gruppi repubblicani contrari al processo di pace. L’operazione si è svolta nella regione di Dublino ed è stata condotta dalle squadre di elite di An Garda Siochana, la polizia della repubblica irlandese.

Hannaway faceva parte del gruppo di uomini arrestati dall’esercito britannico durante i Troubles che stanno cercando una revisione del controverso giudizio della Corte Europea dei Diritti dell’Uomo del 1978, secondo cui il loro trattamento era “inumano e degradante” ma non era definibile “tortura”.

Kevin Hannaway è stato accusato di aver fornito assistenza ad un’organizzazione illegale che si definisce Óglaigh ha hÉireann (oppure Irish Republican Army, IRA), sia direttamente che indirettamente tra il 7 e l’8 agosto 2015.

Insieme a lui sono stati arrestati con le stesse accuse Edward O’Brien di Dublino ed Eva Shannon di Belfast.

David Nooney, di Dublino, e Sean Hannaway, di Belfast, sono accusati di appartenenza ad un’associazione illegale chiamata Óglaigh na hÉireann o Irish Republican Army o IRA.

L’investigatore Connor Morgan ha detto all’avvocato di Stato Lichael O’Donovan di aver formalmente arrestato Kevin Hannaway alle 14:50 di lunedì in Tower Road a Dublino.

Ha riferito di aver spiegato le ragioni dell’arresto a Hannaway che ha risposto “ho capito”.

Morgan ha detto in aula di ritenere che l’accusato aveva commesso il reato per il quale è stato fermato.

O’Donovan ha detto che la sua richiesta era di rimandare tutti e cinque gli accusati in custodia.

Il giudice Martin Nolan ha acconsentito alla richiesta, indicando che saranno portati di nuovo in aula il prossimo 17 agosto.