32 CSM MuralLa “guerra” continua. Questo il messaggio dei repubblicani ritenuti collegati ai gruppi paramilitari più attivi a Fermanagh. L’avvertimento giunge dopo la decisione presa dall’INLA e da altre organizzazioni di disarmarsi prima della data di scadenza della legge sulla decommissioning.

E mentre un esperto sulla sicurezza afferma che Continuity IRA e Real IRA – entrambe hanno rivendicato gli attacchi contro la PSNI nella zona – sono state indebolite dall’accordo di Hillsborough, il messaggio dei repubblicani è di sfida.

Brian Rowan, esperto di sicurezza, ha detto al The Fermanagh Herald che se i politici di Hillsborough avessero mancato di raggiungere un accordo su polizia e giustizia, si sarebbe creato un “campo gioco” per l’attività repubblicana.

Ma, per almeno due importanti gruppi repubblicani paramilitari, la “guerra contro l’occupazione britannica” prosegue.

Il 32 County Sovereignty Movement – ritenuto collegato alla Real IRA – ha dichiarato che il conflitto continuerà: “Il regime di Stormont ritornerà ad essere emanazione dell’unionismo britannico, come sempre è stato inteso. Il coinvolgimento nazionalista offre semplicemente una parvenza di accettabilità.

“Reiteriamo la nostra richiesta di un processo di risoluzione del conflitto che si occupi realmente della causa del conflitto. In mancanza di tale processo, il conflitto continuerà”.

Il portavoce ha confermato la crescita del 32 County Sovereignty Movement: “La nostra analisi sta raggiungendo un pubblico ampio. Nonostante le distrazioni di Stormont, vedremo la fine dell’occupazione britannica nel nostro Paese”.

Nel frattempo, il Republican Sinn Fein ha descritto la cessione unilaterale delle armi da parte di INLA come “non meno vergognosa di quella dei Provos”.

Un portavoce del Republican Sinn Fein ha detto al The Fermanagh Herald: “Quelle armi dovevano essere consegnate a chi è pronto ad usarle piuttosto che distruggerle per guadagnare favori dal nemico. Le armi britanniche restano nelle nostre strade con la benedizione degli ex repubblicani”.

Nel frattempo Brian Rowan è stato invitato dal quotidiano di Fermanagh ad analizzare come il progresso politico degli ultimi giorni potrebbe impattare sulla campagna repubblicana. La Contea di Fermanagh ha già avuto il livello di sicurezza innalzato in seguito a numerosi attacchi nel corso di alcuni mesi – da giugno 2008 a marzo 2009 – con due tentativi di uccidere dei poliziotti, a Lisnaskea e a Roslea.

“Si possono osservare da una stretta prospettiva – gli attacchi di Massereene Barracks e Craigavon ed il tentato omicidio dell’agente Peadar Heffron, e quando si guardano in quella maniera ristretta, si esagera la minaccia.

Randalstown | Booby trap bomb | Bomba“Se li guardi in una ampia prospettiva, vedi incidenti come la bomba abbandonata a Forkhill, l’attacco di Garrison, la bomba inesplosa fuori dagli uffici del Policing Board e, allo stesso modo, l’ordigno di Strabane, formano uno schema che dimostra come molte delle loro attività sono fallite.

“Dicendo quello, non voglio in alcun modo minimizzare o sottostimare la minaccia. Possono uccidere delle persone, hanno ucciso e vogliono ucciderne altre. La questione da porre è: per cosa stanno lottando?”

Alla domanda sulla prospettiva dell’Accordo di Hillsborough Castle possa indurre alla recrudescenza della violenza repubblicana, Rowan ha detto se qualunque progresso politico potrebbe servire a minare gli oppositori del processo di pace.

Smash Stormont“Ho una grande preoccupazione che se l’accordo non fosse stato raggiunto la scorsa settimana, avrebbe creato un vuoto e sarebbe stato il campo da gioco dei repubblicani per cercare e migliorare le loro attività.

“Lo dico perché stanno cercando di minare la strategia di pace di Adams e McGuinness. Mentre la minaccia repubblicana può essere presentata come una guerra contro gli inglesi e le forze di sicurezza, credo abbia molto più a che fare con quanto sta accadendo nella comunità repubblicana.

“Così se non ci fosse stato l’accordo, sarebbe andato contro Adams e McGuinness, persone odiate dai repubblicani. La gente avrebbe detto che hanno portato l’IRA fuori dalla guerra dicendo loro che c’era una strategia politica alternativa. Se la politica falliva, la gente avrebbe avuto i repubblicani a sostenere che la strategia alternativa dello Sinn Fein aveva fallito”.

Ieri un portavoce della polizia ha rifiutato di commentare la decommissioning da parte di repubblicani dell’INLA e degli Official IRA.

Tuttavia ha affermato che “è giusto osservare come l’attuale Chief Constable (comandante della polizia) ed il suo predecessore (Hugh Orde) avevano parlato dell’alto livello di minaccia portato dai repubblicnai nelle zone di confine, come in Fermanagh”.