I danneggiamenti presso la prigione di Maghaberry costeranno ai contribuenti 138mila sterline

Prigione di Maghaberry | Maghaberry PrisonIl conto è il risultato della protesta portata avanti dai gruppi repubblicani Real IRA, Continuity IRA e INLA.

Lavoratori comunitari di Derry hanno fatto parte del Joint Facilitation Group (JFG) che ha aiutato a porre fine alla protesta il 12 agosto.

Ha dichiarato il ministro della Giustizia David Ford: “I lavori di ristrutturazione a seguito dei danni causati dalla protesta nella Roe House a Maghaberry sono in corso e si stima che una volta completati avranno un costo di 138.000 sterline”.

Ford ha rivelato le informazioni in risposta a una richiesta avanzata dal parlamentare del DUP Lord Morrow.

Il ministro ha anche rivelato che un nuovo edificio per le perquisizioni è stato realizzato per facilitare il controllo dei prigionieri di ritorno dalle loro visite, per un costo stimato di poco inferiore a 100.000 sterline.

Alla domanda circa il costo del dialogo per porre fine alla protesta carceraria il ministro ha detto: “Le discussioni con i prigionieri durante la recente protesta nella Roe House a Maghaberry sono state agevolate dal JFG.

“Il JFG era composto da rappresentanti dell’Irish Congress of Trade Unions (Peter Bunting), Ráth Mór (Conal McFeely) e dal Dialogue Advisory Group (Dr. Ram Manikkalingam).

“Il costo della facilitazione della discussione, comprese le spese di viaggio per i mediatori, è stato pagato dal JFG, di conseguenza il Northern Ireland Prison Service (NIPS) non detiene alcuna indicazione riguardo al luogo di provenienza dei mediatori.

“Tuttavia il NIPS ha fornito un rinfresco e ospitalità nelle discussioni il cui costo ammonta a un totale di 64 sterline”.