Comunicato del 32CSM di Fermanagh, 31 luglio 2009

32CSM - 32 County Sovereignty Movement - In defence of the nationE’ stato portato all’attenzione dei membri del 32 County Sovereignty Movement della Contea di Fermanagh il tentativo delle PSNI/RUC di reclutare come informatore un parente dell’ex prigioniero repubblicano John Collolly.

Il parente di John, proveniente dalla Contea di Cavan, stava guidando in una zona della Contea di Fermanagh quando è stato fermato da una pattuglia della PSNI/RUC che ha azionato la sirena. L’uomo è stato quindi arrestato per infrazioni relative al traffico e portato presso la stazione di polizia di Enniskillen, dove è stato lasciato in una cella.

Dopo mezz’ora l’uomo ha sentito della gente parlare del suo parente John e di altre persone della zona di Fermanagh/Cavan.

Quindi la sua cella è stata aperta e l’uomo portato in una piccola stanza dove due uomini in abiti civili, che non si sono mai identificati, gli hanno chiesto se era a conoscenza di attività terroriste nella sua zona di provenienza.
Ha risposto “Non so nulla” e, a questo punto, uno degli uomini non in divisa, con un forte accento scozzese, ha passato al parente di John un pezzo di carta con un numero scritto sopra, dicendogli “ascoltarti potrebbe aiutarci a salvare delle vite”. A questo punto l’uomo ha rifiutato di rispondere ad altre domande e ha chiesto di essere rilasciato.

L’uomo è stato rilasciato ed è venuto direttamente al 32 County Sovereignty Movement a riferire quanto gli è accaduto.
Noi del 32 County Sovereignty Movement di Fermanagh si complimenta con quest’uomo per essere venuto da noi con queste informazioni.

Per di più il 32 County Sovereignty Movement desidera ribadire a chiunque venga fatta la proposta di diventare informatore o subisca qualsiasi forma di pressione da parte della PSNI/RUC, di presentarsi ai nostri uffici e vi aiuteremo!

Fermanagh 32CSM