Il costo dei disordini che hanno bloccato l’area di Ardoyne lo scorso mese è stato di quasi mezzo milione di sterline

Ardoyne Riots 2009I contribuenti hanno sborsato quasi 422.000 sterline per le operazioni di sicurezza montate nelle tre notti successive di disordini, esplose dopo la parata del 12 luglio.

I repubblicani sono stati accusati di aver istigato i disordini, durante i quali la polizia è stata oggetto di lanci di pietre e bottiglie incendiarie.

Un colpo di arma da fuoco è stato esploso contro gli agenti.

Il crescente costo per il controllo delle parate è stato fonte di frustrazione per il comandante della polizia Hugh Orde.

Il costo di tutte le operazioni di polizia collegate alla gestione delle parate è stata di 5 milioni di stelrine solo nell’ultimo anno.

I dettagli dei costi per gli incidenti di Ardoyne sono stati forniti al Policing Board dalla PSNI.

Il presidente del Board, Barry Gilligan, ha detto che notevoli risorse sono state legate alle parate.

“C’è una sostanziale fetta di risorse utilizzate per controllare le parate ed il costo dell’operazione di Ardoyne lo fa capire bene”, ha affermato.

“Ci sono risorse che potrebbero venire spese meglio, con il controllo delle comunità e per argomenti di sicurezza locale.

“E’ importante che le comunità continuino a lavorare insieme per raggiungere accordi sulle parate e molta gente, questa estate, ha investito del tempo per fare ciò. Il loro lavoro deve essere apprezzato.

“Comunque, come abbiamo avuto modo di testimoniare ad Ardoyne lo scorso mese e la scorsa settimana a Derry (parata degli Apprentice Boys), c’è una piccola minoranza intenta a provocare disordini e non c’è alcun dubbio che il costo di tali operazioni sottraggano fondi ai normali servizi di polizia”.