La vedova del poliziotto Stephen Carroll dice di pregare quotidianamente per gli assassini del marito

Kate CarrollNella settimana della Remembrance (Ricordo) la giornalista Jane Loughrey di Utv è tornata nella casa dei Carroll, a Banbridge, dove ha sentito Kate Carroll chiedere agli assassini del marito di passare un solo giorno nei suoi panni.

“Prego per loro nella speranza che un giorno realizzeranno che ciò che stanno facendo non è giusto, e stanno solo demolendo delle vite”, ha detto.

Agonia

“Mettetevi nei miei panni, immaginate come vi sentireste, se fosse qualcuno che amate davvero molto. Dubito abbiano mai amato veramente, altrimenti non avrebbero fatto questo”.

Il poliziotto Stephen Carroll venne ucciso dalla Continuity IRA, a marzo, nella cittadina di Craigavon.

L’agente fu colpito a sole 48 ore di distanza dall’agguato contro due soldati, uccisi dalla Real IRA davanti ad una caserma ad Antrim.

Kate Carroll ha riferito di avere ancora dolori atroci per la perdita.

“Il mio Giorno della Marmotta (Groundhog Day o Giorno della Marmotta è l’espressione anglosassone per parlare di un giorno ripetitivo, Ndt) è il lunedì”, rivela.

“Ogni lunedì rivivo ciò che è accaduto.

“Mentre le ore passano, il mio umore continua a peggiorare, perché guardo l’orologio, fino a quando arriva l’ora in cui Stephen venne ucciso – le 21:50.

“Semplicemente rivivo quel giorno ancora e ancora”.

Ma afferma di non essere più in collera con gli uomini che le hanno assassinato il marito.

“Non ho amarezza dentro di me. Mai avuta e mai nessuno su questa terra riuscrà a farmela venire. nessuno.

“Prego per loro. Loro non sono qui con me 24 ore al giorno, 7 giorni alla settimana.

“Se volessero indossare i miei panni per un giorno – un solo giorno… permetterebbe loro di vedere cosa hanno fatto”.

Ispirazione

Kate Carroll ha ricevuto il riconoscimento di Donna dell’Anno ad inizio mese, quale riconoscimento per il suo orgoglio ispiratore davanti all’omicidio del marito.

Ha ricevuto il premio nel giorno che sarebbe stato il quarantanovesimo compleanno di Stephen, un compleanno che aveva predetto di non riuscire a vedere.

Una Kate molto emozionata ha spiegato: “Suo padre morì quando aveva 49 anni e Steve pensava di non poter arrivarci… Non sapeva che gli avrebbero sparato”.

Kate e Stephen avrebbero festeggiato il 24° aniversario di matrimonio in agosto. Invece è stata una giornata tetra.

“Mi sono svegliata quella mattina ed ero completamente svuotata – non c’era Steve”, riferisce Kate.

“Avrebbe dovuto essere un giorno molto felice ed è stato uno dei peggiori della mia vita”.

Troppo sconvolta per visitare la tomba del marito, Kate ha insistito per piantare un albero nelo suo giardino come ricordo.

Ma la prossima estate si recherà all’Ashford Castle, dove lei e Stephen avevano pianificato di rinnovare la promessa di matrimonio per le nozze d’argento.

Ha detto che sarebbe stata la volontà di suo marito.

[flv:/flv_video/ww_carroll_extended_2009111.flv 590 350]