Un’azione legale è stata lanciata dopo la conquista del seggio di Fermanagh & South Tyrone per soli 4 voti

Michelle Gildernew | Rodney ConnorMichelle Gildernew è stata dichiarata la vincitrice dopo il terzo conteggio.

Il candidato unionista condiviso, Rodney Connor, ha chiesto al Belfast Election Court (Tribunale Elettorale di Belfast) di effettuare un approfondimento dopo la sconfitta di misura.

Una portavoce dell’ufficio del giudice afferma: “Abbiamo ricevuto una domanda presentata da Rodney Connor”.

Il terzo riconteggio nella grande area rurale vicino al confine con la Repubblica d’Irlanda iniziò alle 11 del mattino il giorno seguente alla tornata elettorale, dopo che la corsa tra i due candidati era stata dichiarata troppo ravvicinata per prendere una decisione.

Dopo il primo conteggio, solo otto voti separavano il candidato indipendente unionista e la candidata dello Sinn Fein, portando ad un riconteggio svolto alle 3 del mattino.

Dopo tre conteggi, il primo dava alla Gildernew un vantaggio di 10 voti, poi 2 ed infine i definitivi 4, il seggio è stato assegnato allo Sinn Fein.

Il seggio di Fermanagh & South Tyrone fu conquistato nel 1981 da Bobby Sands, mentre stava facendo lo sciopero della fame che lo portò alla morte.

Da allora, continuò a cambiare di mano tra unionisti e nazionalisti, fino a quando la Gildernew lo conquistò nel 2001.

Fu eletta per soli 53 voti, dopo azioni legali avviate in seguito alle denunce di ritardata apertura dei seggi elettorali.

Il più piccolo distacco mai registrato fu a Exeter nel 1910, quando solo un voto decise il vincitore.

Ci fu anche un pareggio per il seggio di Ashton under Lyne nel 1886.