Dopo 42 giorni il repubblicano mette fine allo sciopero della fame

Maghaberry prison - Carcere di MaghaberryLiam Hannaway ha trascorso in carcere quasi due anni e mezzo della condanna a 10 anni per possesso di esplosivi e munizioni.

La sua famiglia afferma che lo sciopero della fame era stato voluto da Hannaway perché era tenuto in un’ala della prigione di Maghaberry insieme ai detenuti più vulnerabili anziché nell’ala con gli altri repubblicani (Roe House).

Ieri sera, poco dopo le 19, l’uomo ha dichiarato di aver terminato lo sciopero della fame. Non è chiaro se verrà trasferito presso Roe House dopo le cure mediche.

Hannaway proviene da una famiglia repubblicana molto conosciuta ed è parente del leader dello Sinn Fein Gerry Adams.

Il quarantenne è stato trasferito nell’ala ospedaliera della prigione nella serata di lunedì.

Fonti interne della prigione dicono che non c’era immediata preoccupazione per le sue condizioni di salute e il trasferimento era stato eseguito per permettere al personale medico di seguire la situazione più da vicino.

Nel frattempo le condizioni nell’ala repubblicana dove Hanaway vuole essere trasferito sono sotto indagine dopo le denunce presentate dai prigionieri.

In un comunicato, il Prisoner Ombudsman Pauline McCabe riferisce che sta analizzando le denunce presentate da alcuni prigionieri e spera di produrre un rapporto in poche settimane.

Martedì una delegazione shinner, guidata da Martin McGuinness e Raymond McCartney, ha discusso la situazione a Maghaberry con il ministro della Giustizia David Ford.