Il processo contro i “Derry 4”, accusati di appartenenza ad un’organizzazione illegale, è crollato.

Al Tribunale Penale Speciale (Special Criminal Court) di Dublino il pubblico ministero ha annunciato di non voler procedere con l’istruzione del processo.

I quattro uomini, tutti di Derry, erano accusati di essere coinvolti nelle attività paramilitari repubblicane.

Giovedì la Corte aveva dichiarato che il loro arresto, avvenuto nella Contea di Donegal nel mese di marzo, è stato illegittimo.

Gli uomini – Gary Donnelly, 38 anni di Kildrun Gardens, Michael Gallagher, 28, di Sackville Court, Patrick John McDaid, 39, di Marlborough Street e Martin Francis O’Neill di Colmcille Court – si erano dichiarati tutti non colpevoli.

Ai tre giudici nel tribunale senza giuria era stato detto che i poliziotti avevano agito in base alle informazioni che prevedevano una dimostrazione di forza (Show of strength) per i mezzi di comunicazione da parte di un gruppo paramilitare.