L’inchiesta sulla morte del repubblicano di Strabane, avvenuta mentre si trovava in custodia della polizia a Derry, inizierà lunedì 18 gennaio

John Brady with Margaret and LornaJohn Brady, 40 anni, abitante nel quartiere Drumallagh a Strabane, è stato trovato impiccato nella sua cella presso la stazione PSNI di Strand Road a Derry il 3 settembre 2009.

Nel mese di ottobre 2010, un agente di polizia in servizio la notte della morte di Brady è stato sospeso dal servizio e molti altri ufficiali sono stati disciplinati nel corso degli eventi. Una relazione sui fatti che circondano la morte del membro della Real IRA realizzata dal Police Ombudsman ha scoperto mancanze con i funzionari preoccupati dalla possibilità che Brady potesse togliersi la vita. La relazione, però non ha trovato alcuna prova che Brady fosse stato danneggiato o maltrattato.

Il repubblicano si stava avvicinando alla fine di una condanna all’ergastolo per omicidio quando morì. Era stato interrogato su una presunta aggressione a Strabane mentre era in permesso per il fine settimana.

La famiglia Brady ha insistito sul fatto che non si sarebbe tolto la vita perché doveva scontare appena cinque settimane della pena inflitta prima di essere rilasciato. La famiglia Brady aveva anche chiesto un’indagine completa sulle circostanze della morte di John Brady.

L’inchiesta avrà inizio alle ore 9:30 di lunedì a Belfast.