Tre parenti dell’importante repubblicano Colin Duffy sono comparsi in aula a LIsburn accusati di reati legati al terrorismo

Damien DuffyI tre sono: Paul John Duffy, 47 anni, Damien Duffy, 42 anni, e Shane Duffy, 41 anni.

Le accuse comprendono la raccolta di informazioni da consegnare ai gruppi armati, cospirazione all’omicidio e cospirazione per provocare un’esplosione.

Tutti gli accusati sono stati rimandati in custodia.

L’udienza giunge al termine di un’indagine di polizia sulle attività repubblicane, eseguita in collaborazione con l’MI5.

Paul John Duffy è anche accusato di direzione del terrorismo.

Un investigatore della PSNI ha spiegato in aula di poter collegare tutti gli imputati alle accuse mosse contro di loro.

Colin Duffy era presente nell’aula del tribunale, insieme a una ventina di sostenitori.

Secondo un avvocato difensore, la famiglia Duffy si sente “perseguitata” dalla polizia.