Shearf Drive, LurganUn chiaro messaggio è stato inviato agli spacciatori della zona di Mourneview: non siete i benvenuti.

I graffiti contenenti minacce contro gli spacciatori sono comparsi in diverse zone del quartiere.

Coincidono con alcuni attacchi contro i venditori di droghe e con l’emergenza di un sito Internet che espone i nomi degli spacciatori.

“Loyalist News – Lurgan” è la pagina su Facebook dove sono stati pubblicizzati i graffiti di Mourneview. La stessa pagina è stata usata per fare i nomi delle persone coinvolte nello spaccio.

Facebook avrebbe minacciato di cancellare la pagina, ma non a causa del suo contenuto. Il motivo sarebbe stabilire se Loyalist News è un’organizzazione con la propria pagina Internet oppure no.

La pagina, con oltre 500 amici, comprende numerose immagini, tra cui un gruppo di uomini a volto coperto. Sotto alla foto c’è un nome, ma non viene indicato se la persona sia presente nella foto.

Vengono inoltre promossi eventi di interesse per i lealisti della zona ed esiste un forum di discussione sulla “persuasione Protestante”.

La campagna di attacco giunge dopo isolati incidenti avvenuti negli ultimi mesi, quando sono state colpite le abitazioni di presunti spacciatori.

Il Lurgan Mail ha appreso di numerosi attacchi eseguiti a Mourneview.

Almeno una famiglia è stata costretta a lasciare il quartiere.

Di recente sono stati distribuiti volantini con i nomi degli spacciatori.