David Ford, ministro della Giustizia

Meave mcLaughlin, Sinn Féin, ha detto che ci sono molte preoccupazioni sulla prigione di Maghaberry, che ospita i criminali più pericolosi della regione

Maghaberry, il principale carcere di massima sicurezza in Irlanda del Nord, “non è adatto allo scopo”, è stato riferito ai membri dell’Assemblea di Stormont.

La parlamentare dello Sinn Féin Meave McLaughlin ha detto che stanno montando le preoccupazioni sulla prigione di Maghaberry, a Lisburn, che ospita alcuni dei criminali più pericolosi dell’Irlanda del Nord.

“Stanno aumentando le preoccupazioni perché Maghaberry non sembra più adatto allo scopo”, ha detto.

Respingendo le affermazioni durante il Question Time, il ministro della Giustizia nordirlandese David Ford ha detto che la nomina di un nuovo governatore e la riduzione del 35% della malattia del personale hanno migliorato alcuni dei principali problemi del carcere.

Ford ha dichiarato: “Non accetto che Maghaberry sia ritenuto non adatto allo scopo.

“Non accetto che appaia come nel rapporto del Criminal Justice Inspection – il rapporto su un’ispezione a sopresa avvenuta tempo fa -, è come mostrare che all’epoca c’erano notevoli preoccupazioni”.

Nella prigione di Maghaberry sono detenuti ergastolani, stupratori e rapinatori, ma ci sono anche ali apposite in cui sono ospitati i paramilitari lealisti e repubblicani.

Sono ben documentati anche problemi di droga e di affollamento.

Il ministro ha descritto la prigione di Maghaberry come “la più complicata” nel Regno Unito, ma ha detto che la nomina di Phil Wragg, ex governatore della prigione di Belmarsh, ha avuto un impatto positivo.

David Ford ha aggiunto: “Molti membri (dell’Assemblea, Ndt) saranno consapevoli del notevole lavoro che è stato fatto dopo quell’ispezione per migliorare il servizio che viene fornito a Maghaberry.

“Il fatto che Phil Wragg, attualmente in qualità di governatore, ha precedentemente governato a Belmarsh, una delle altre prigioni più complesse nel Regno Unito – anche se non così difficile come Maghaberry, penso sia l’indicazione della sua comprensione di questi problemi e credo ci sia già del buon lavoro svolto”.