Comunicato rilasciato da Danny McBrearty, presidente nazionale di RNU

Tony Catney, Republican Network for Unity (RNU)Quest’oggi (il comunicato è di ieri, Ndt) una delegazione dell’Ard Comhairle (Esecutivo Nazionale) del Republican Network for Unity, di ritorno da alcuni incontri a Glasgow, è stata trattenuta nella zona arrivi del Belfast International Airport da un gruppo di circa 20 poliziotti in uniforme e in abiti civili.

Mentre uno del membri dell’Ard Comhairle di Derry veniva interrogato, un membro della RUC/PSNI in abiti civili gli ha detto minacciosamente di essere ben a conoscenza dei dettagli sulla sua famiglia dei nomi dei suoi figli.

Lo stesso poliziotto quindi gli ha chiesto se aveva informazioni su quelli che stavano viaggiando con lui e/o sul Republican Network for Unity in generale. Poi hanno arrestato Tony ‘T.C.’ Catney, membro dell’Esecutivo Nazionale. Mentre un altro appartenente alla delegazione del RNU ha cercato di parlare con Tony Catney in gaelico su quanto stava accadendo, il gruppo di poliziotti li hanno circondati iniziando a ridere e fare commenti idioti sulla lingua utilizzata.

Quindi Tony ‘TC’ Catney, vistosamente ammanettato, è stato condotto attraverso il terminal principale dell’aeroporto da quattro agenti armati in uniforme e da due in abiti civili.

Questo arresto è l’ultimo di una serie di misure dirette negli ultimi mesi contro i sostenitori e gli appartenenti del Republican Network for Unity. Queste misure vanno da essere obiettivo di continui stop and searches (fermo e perquisizione, Ndt), a incursioni nelle abitazioni di membri e sostenitori, al rilascio di notizie stampa volte ad infangare le persone, tra cui T.C. Catney.

Il Republican Network for Unity intende proseguire ad articolare e mantenere la propria opposizione di stampo repubblicano alla farsa nota come “Good Friday Agreement” (Accordo del Venerdì Santo).

Il Republican Network for Unity chiede l’immediato rilascio di Tony ‘T.C.’ Catney.
republican network for unity