End internment | Free Marian Price
Il 21 marzo a Derry si terrà una manifestazione per dare risalto alla detenzione di Marian Price e di Hana al-Shalabi, la donna palestinese in sciopero della fame dal 16 febbraio.

Ad organizzare l’evento, che avrà luogo alle 17 in Guildhall Square, il Prisons Crisis Group e gli attivisti in favore della Palestina.

Betty Doherty, portavoce del Prisons Crisis Group, afferma: “Il nostro gruppo concentra il proprio operato sui prigionieri nel Nord, con un occhio di riguardo per Marian Price.

“Ma i paralleli con il caso di Hana sono impressionanti. Entrambe sono in carcere senza accusa né processo, solo per la parola dei politici. Ossia entrambe sono prigioniere politiche che si sono sentite obbligate a ricorrere allo sciopero della fame per fare conoscere la propria situazione e per far sentire la propria voce.

“Mettere in relazione questi casi ci ricorda che la lotta per la giustizia è la stessa in tutto il mondo. Chiediamo alle persone di portare striscioni e cartelli alle cinque davanti alla Guildhall, ma soprattutto di portare sé stessi”.