L’ex vice primo ministro sarebbe ricoverato per un grave problema di salute

Mentre iniziano i colloqui per formare il nuovo governo dell’Assemblea nordirlandese è emerso che Martin McGuinness sarebbe stato ricoverato in ospedale a Derry due settimane fa.

McGuinness, 66 anni, è entrato all’Altnagelvin Hospital di Derry a causa di gravi effetti collaterali causati dalle cure per una rara malattia.

A gennaio l’Irish Times ha riferito che la malattia di cui soffre l’importante membro dello Sinn Féin è l’amiloidosi, caratterizzata dalla deposizione in sede extracellulare di materiale proteico a ridotto peso molecolare ed insolubile.

Martin McGuinness non è apparso in pubblico dopo l’ottima prestazione elettorale dello Sinn Féin e non si è recato alle urne.

Giovedì scorso sua moglie Bernie si è recata da sola a votare. Il loro figlio Fiachra ha riferito su Twitter che il padre ha “votato Sinn Féin 1 e 2”, via posta.

McGuinness aveva lasciato il suo ruolo di vice primo ministro a gennaio per problemi di salute ed era stato rimpiazzato dall’ex ministro della Salute Michelle O’Neill.

Non ha avuto un ruolo visibile nella campagna elettorale per le elezioni indette in seguito al rifiuto di Arlene Foster, primo ministro e leader del DUP, di farsi da parte nel corso dell’indagine sulla controversia denominata cash-for-ash (soldi in cambio di cenere).

Prima del voto Martin McGuinness ha scritto su Twitter: “Questa elezione riguarda l’uguaglianza e il rispetto per tutta la nostra gente e l’integrità delle istituzioni. Vota SF per la politica di speranza e non di terrore”.

Lo Sinn Féin è il grande vincitore delle elezioni per l’Assemblea, conquistando 27 seggi e riducendo la distanza dal DUP da 10 seggi a uno soltanto.

Michelle O’Neill ha conquistato il seggio in Mid Ulster, la circoscrizione in precedenza rappresentata da Martin McGuinness.

“Le 26.207 persone che hanno votato per lo Sinn Féin in Mid Ulster stanno inviando 26.207 auguri a Martin McGuinness che ha fatto così tanto per questa circoscrizione” ha detto Michelle O’Neill poco dopo la sua elezione.

Lo Sinn Féin ha surclassato il nazionalista SDLP nella circoscrizione Foyle, che era tradizionalmente il feudo del partito di Colum Eastwood.

Fiachra McGuinness ha riferito su Twitter della gioia del padre per i risultati: “Conosco un uomo che è assolutamente felice”, ha scritto.

Il Segretario di Stato per l’Irlanda del Nord, James Brokenshire, oggi ha incontrato i leader dei cinque partiti principali dopo le elezioni di giovedì, in cui lo Sinn Féin ha quasi raggiunto il DUP.

Secondo il Northern Ireland Act la prima assemblea plenaria dovrà tenersi entro 8 giorni lavorativi o, al massimo, lunedì 13 marzo.

Il primo ministro inglese Theresa May e il Taoiseach Enda Kenny stanno controllando gli sviluppi e probabilmente discuteranno di Irlanda del Nord quando, giovedì, si vedranno al Consiglio Europeo di Bruxelles.

Prima dell’inizio dei colloqui, James Brokenshire ha detto: “C’è una limitata finestra nella quale l’assemblea e l’esecutivo possono essere ripristinati”.