Bomba a Brandywell, DerryLa parlamentare di Derry ha messo in ridicolo il gruppo repubblicano dopo che quest’ultimo ha chiesto scusa per il “disagio” provocato da un attacco esplosivo avvenuto la scorsa settimana nel quartiere di Brandywell.

Il Republican Action Against Drugs (RAAD) si è dichiarato responsabile per l’esplosione di giovedì scorso, avvenuta nell’area di Lecky Road poco dopo le 23.

Secondo la polizia ci sono stati danni alle cose ma nessuno è rimasto ferito.

Jon Burrows, Ispettore Capo della PSNI, ha condannato l’attacco, affermando che i responsabili non hanno mostrato alcun riguardo per la comunità.

Anche i politici locali hanno condannato l’attacco esplosivo.

In un comunicato inviato al Derry Journal lunedì 6 giugno, il RAAD si è assunto la responsabilità per “alcuni” attacchi coordinati nella zona di Brandywell avvenuti giovedì sera. Il gruppo repubblicano ha aggiunto: “il RAAD vuole cogliere l’opportunità di chiedere scusa alla popolazione civile per qualsiasi disagio, sia mentale che fisico, causato dal daneggiamento delle abitazioni. Altresì ripudiamo la condanna dei politici che piangono lacrime di coccodrillo, dimenticandosi del loro passato”.

La parlamentare Martina Anderson, ministro junior dello Sinn Fein, ha incontrato i residenti poco dopo l’attacco. Afferma: “Nessuna scusa o spiegazione da parte di alcun gruppo può giustificare l’attacco contro la comunità di Brandywell di giovedì sera e neppure quelli contro le comunità di Derry avvenute negli ultimi tempi. Se questo tipo di azioni dissennate continueranno, è solo questione di tempo prima di essere testimoni di ferimenti.

“La migliore ed unica dichiarazione che questi gruppi possono fare è che desisteranno da ulteriori attività e si dissolveranno”.

In uno sviluppo separato, il RAAD ha affermato che una banda guidata da uno spacciatore già condannato sta tenendo in “ostaggio” per debiti di droga. “Questi debiti vengono dichiarati estinti quando [nome della persona] sequestra ai bambini le X-Box, le PlayStation ed i quad oppure i gioielli dei genitori. Il RAAD smetterà di cercare di colpire [nome della persona] quando sarà morto. Chiunque aiuterà le sue attività diventerà un obiettivo”, ha ricordato il gruppo repubblicano.