La presidentessa irlandese Mary McAleese ha parlato contro i gruppi repubblicani durante una visita ufficiale nei Paesi Bassi

Mary McAleese, Regina Beatrice e Martin McAleese | Mary McAleese, Queen Beatrix and Martin McAleeseMary McAleese li ha descritti come “la coda di una cultura vecchia e stanca di cercare di risolvere i problemi politici attraverso il paramilitarismo”.

Ha esortato coloro che perseguono la violenza di “ascoltare la volontà del 99,99% delle persone che vuole risolvere i nostri problemi in modo dignitoso e decoroso”.

Ha detto che è il dialogo politico a dover risolvere le differenze, “non il bullismo”.

La presidentessa stava parlando ad un ricevimento presso il Palazzo Noordeinde a L’Aia, ospitato dalla Regina d’Olanda Beatrice.

Quest’anno i repubblicani sono stati responsabili di una serie di attacchi in Irlanda del Nord, compreso l’omicidio del poliziotto Constable Ronan Kerr a Omagh, all’inizio di aprile.