I repubblicani stanno diventando sempre più spericolati e la minaccia rimane molto seria, ha affermato il comandante della PSNI

Matt Baggott, PSNIMatt Baggott ha incontrato gli ufficiali di polizia alla stazione di Strand Road a Derry, dopo l’attentato della settimana scorsa tramite autobomba.

Martedì scorso, una macchina piena di 200 libbre (90 kg) di esplosivo artigianale è esplosa all’esterno dalla stazione.

Baggott afferma che gli attentatori “sono le stesse persone, o hanno la stessa mentalità che ha portato alla tragedia di Omagh”.

Il 15 agosto 1998, 29 persone, tra cui una madre incinta di due gemelli, sono stati uccisi quando una bomba della Real IRA esplose nel centro di Omagh, nella contea di Tyrone.

Nessuno è rimasto ferito durante l’attacco alla stazione di polizia a Derry, ma un numero di esercizi commerciali sono stati gravemente danneggiati.

Il capo della polizia ha aggiunto che i repubblicani stavano diventando sempre più “spericolati”.

“Non hanno alcuna soluzione per il futuro, solo tornare al passato. E stanno portando sempre di più quell’incoscienza nelle nostre strade”, ha detto.

“Abbiamo bisogno del completo sostegno della popolazione e non permettere a queste persone di fare ciò che intendono fare.

“Sono pericolosi. Bisogna essere realistici su di loro e tenerli saldamente in un piano inferiore”.

Sabato una bomba è stata trovata sotto l’auto di una poliziotta cattolica a Kilkeel e mercoledì a Bangor una bomba è caduta dalla parte inferiore di una macchina appartenente ad un maggiore dell’esercito.