Robinson - Brannigan - McGuinnessIl DUP ha montato una strenua difesa dello sviluppo del sito di Maze, in risposta alla crescente rabbia unionista che teme la trasformazione dell’area in un santuario per l’IRA.

Scrivendo sul News Letter di sabato, il parlamentare Jeffrey Donaldson ha spiegato che il suo partito aveva assicurato un nuovo edificio per il centro sulla pace e ha sottolineato che il DUP era l’unico partito ad opporsi alla quotazione dei Blocchi H.

All’inizio di questa settimana un editoriale sul numero di questo mese dell’Orange Standats avvertiva i politici unionisti che sostengono il “centro sulla pace” di Maze di “non avere la piena fiducia del popolo che li ha eletti”.

Venerdì sera Samuel Morrison, membro del TUV, ha affermato di aver raccolto a Dromore centinaia di firme che si appongono al santuario di Maze.

Nella sua lettera, Jeffrey Donaldson ha ripetutamente negato di voler creare un “santuario dell’IRA”.

“Il DUP non tollererà alcun sviluppo nel sito di Maze che possa glorificare il terrorismo”, ha scritto.

“Non ci sarà nessuna narrazione unilaterale e assolutamente nessun elogio dei terroristi o di chi fece lo sciopero della fame”.

E ancora: “Non ci sarà nessun santuario IRA a Maze”.