La glorificazione del terrorismo avvenuta nel club della GAA in Contea Tyrone è un’eredità dei tempi andati, afferma il ministro per lo Sport

Nelson McCauslandLa Gaelic Athletic Association sta investigando sulla commemorazione per gli Scioperi della Fame avvenuta lo scorso agosto a Galbally.

Fotografie di persone con il passamontagna e che imbracciavano armi finte sono state messe su Internet, sebbene lo Sinn Fein contesti che siano state collegate al club.

Il ministro del DUP, Nelson McCausland, ha chiesto un dibattito sulle abitudini di alcuni dei membri costituenti dell’organizzazione.

“Molte di queste sono senza dubbio prodotti degli anni passati. Comunque non hanno posto nella mia visione di un organismo sportivo nel ventunesimo secolo o in futuro condiviso e migliore”, ha affermato.

McCausland ha riferito all’Assemblea di Stormont di desiderare che il governo si impegni maggiormente sulla questione e di aver scritto al Community Relations Council e allo Sport Northern Ireland al riguardo.

Specificando quali attività permesse potrebbero essere tra le misure proposte.

Il numero due dell’UUP, Danny Kennedy, ha presentato la mozione chiedendo al ministro l’assicurazione che nessun club sportivo dove si sia permessa la glorificazione del terrorismo, possa ricevere sostegno finanziario dal ministero.

“Celebrare la cultura e l’ideologia della violenza che ha causato distruzioni nella nostra società dalla fine degli anni Sessanta e incoraggia, nel 2009, i giovani di abbracciare nuovamente la violenza e portare nuovamente dolore e sofferenza nella nostra società”, ha detto.

“Ci sono punti di domanda in agguato in background in merito alla ricezione di denaro pubblico da parte della GAA e di come si riferisce ad alcune delle regole apertamente politiche del suo statuto”, ha aggiunto.

Il parlamentare dello Sinn Fein per West Tyrone, Barry McElduff, ha detto che non dovrebbero esserci discriminazioni tra uno sport ed un altro.

“La mozione dell’UUP sembra seguire il vecchio schema di mostrare chi è che comanda.

“Lo Sinn Fein non intende tollerare discriminazioni su questa o altre materie”.

Il parlamentare di North Down, Stephen Farry dell’Alliance Party, ha difeso il diritto della libertà di parola ma ha aggiunto una condanna al terrorismo.