Michael McKevitt
Domani si avrà la sentenza relativa all’appello di Michael McKevitt.

Oggi nell’aula dell’Alta Corte di Dublino è stato affermato che il prigioniero della Real IRA dovrebbe essere immediatamente rilasciato.

Gli avvocati di Michael McKevitt hanno sostenuto che il prigioniero repubblicano ha diritto alla riduzione di un terzo della condanna a 20 anni. Quindi McKevitt sarebbe dovuto uscire di prigione il mese scorso anziché attendere fino a marzo 2015.

L’avvocato Michael O’Higgins ha riferito che McKevitt ha terminato una serie impressionante di corsi e ha ottenuto molteplici certificati, mentre si trovava nella prigione di Portlaoise.

Inoltre Michael McKevitt è stato impegnato in molteplici lavori in carcere, compreso il buon mantenimento dell’ala della prigione e la sicurezza.

In ogni valutazione, il repubblicano ha segnato punteggi molto elevati, ha proseguito O’Higgins, e ha soddisfatto tutti i criteri per impegnarsi nelle attività carcerarie supervisionate che portano ad una maggior remissione della pena..

Secondo quanto riportato O’Higgins, durante il periodo trascorso in carcere Michael McKevitt non ha avuto problemi di dipendenza o psicologici.

In aula ha spiegato che la professione di innocenza di McKevitt e la segregazione nell’ala repubblicana della prigione di Portlaoise non ha rimosso il suo diritto ad una maggiore remissione della condanna.

Gli avvocati del ministero della Giustizia si oppongono alla richiesta di Michael McKevitt.

L’avvocato Diarmaid McGuinness ha detto che deve essere considerato il rischio di reiterazione del reato e il legale dell’accusa dice di non poter dire che McKevitt non potrà commettere altri reati.

Michael McKevitt, ha proseguito il legale, non ha ammesso di aver commesso reati e si era affiliato consapevolmente con l’ala repubblicana nella prigione di Portlaoise.

Ha anche detto che McKevitt non era impegnato con i servizi di libertà vigilata.

Michael McKevitt è stato imprigionato per 20 anni nel mese di agosto 2003, dopo essere stato condannato dal Tribunale Penale Speciale per direzione di un’organizzazione terroristica e per appartenenza alla Real IRA.

La sua condanna è stata retrodatata al 2001.

O’Higgins, avvocato difensore, ha sostenuto che due recenti sentenze sulla liberazione anticipata di prigionieri dell’IRA vanno applicate anche a Michael McKevitt.

All’inizio di questo mese, il giudice Gerard Hogan ha ordinato l’immediato rilascio del prigioniero dell’IRA Niall Farrell per il fatto che non era stato fatto un esame adeguato da parte delle autorità carcerarie sulla remissione della pena di un terzo.

Questa riduzione va applicata in casi di buona condotta e quando il prigioniero è impegnato in attività preparatorie al rilascio e al reintegro nella società.