Michael McKevitt
La Corte d’Appello Penale irlandese ha respinto il nuovo tentativo di Michael McKevitt di opporsi alla condanna del 2003 per direzione di terrorismo.

Il cinquantanovenne è stato condannato a 29 anni di carcere per appartenenza ad un’organizzazione prescritta, la Real IRA, e per aver diretto una formazione terroristica tra il 1999 ed il 2001.

Anche i precedenti ricorsi presentati da Michael McKevitt del 2005 e del 2008 furono respinti.

Nell’ultimo ricorso presentato, gli avvocati di McKevitt hanno affermato che il mandato di perquisizione utilizzato dalla polizia era stato emesso in base alla Sezione 29 della Legge per i Reati contro lo Stato.

La legge, che permette agli ufficiali della Garda di emettere mandati di perquisizione, è stata abrogata nel febbraio 2012 dopo che era stata trovata incostituzionale.

Tuttavia, la Corte d’Appello Penale ha trovato che la tesi da parte degli avvocati di McKevitt sullo sviluppo 2012 era “del tutto errata”.