George Hamilton

Il nuovo comandante della PSNI vive sotto scorta dopo aver ricevuto minacce di morte da un gruppo repubblicano

Il Belfast Daily rivela che una guardia armata è stata dislocata presso l’abitazione del nuovo comandante della polizia nordirlandese.

Secondo le fonti di intelligence raccolte dagli informatori, adesso George Hamilton, nativo di Bangor, è un obiettivo di alto profilo.

La sicurezza è stata elevata anche presso la sua abitazione al mare, adesso soprannominata “Fort George” dagli addetti ai lavori.

Una fonte della sicurezza ha detto: “La minaccia al comandante della PSNI è molto credibile e molto reale.

“Una guardia armata 24 ore su 24 è stata dislocata presso la sua casa per proteggere George e la sua famiglia”.

George Hamilton ha appena preso l’incarico di comandante della polizia (Chief Constable) da Matt Baggott, che si è ritirato lo scorso fine settimana.

Matt Baggott ha vissuto in un lussuoso appartamento all’interno del quartier generale della PSNI a Brooklyn, nella zona di East Belfast.

Per motivi di sicurezza utilizzava un elicottero privato per tornare a casa, in Inghilterra, ogni due settimane.

Il nuovo comandante George Hamilton prende in mano le redini della PSNI e deve fronteggiare una riduzione di bilancio di oltre 12 milioni di euro e un congelamento delle assunzioni.

La successione tra Baggott e Hamilton avviene al culmine della stagione delle parate orangiste.

La sua prima prova nella gestione dell’ordine pubblico sarà la parata dell’Orange Order che si terrà sabato 12 luglio a North Belfast.

Nel 2013 la Commissione Parate vietò agli orangisti il transito nel punto caldo degli Ardoyne Shops e ciò provocò due giorni di intensi disordini sulle strade.

Per i disordini del 2013 sono state decine i lealisti che sono finiti in tribunale. Un imputato è stato accusato di aver cercato di uccidere un agente PSNI in assetto antisommossa brandendo una spada.

I lealisti avevano accusato la Commissione Parate di aver ceduto alle minacce di violenza provenienti dai repubblicani di Ardoyne contro la parata delle logge orangiste di Ligoniel.

I lealisti, in seguito al blocco della parata, hanno istituito un campo di protesta a Twaddell Avenue, con parate notturne sorvegliate da decine di poliziotti della PSNI.

Agenti provenienti da Inghilterra, Galles e Scozia sono già in attesa di essere inviati in Ulster per sostenere i colleghi della PSNI durante la stagione delle marce del mese prossimo.

La Federazione di Polizia dice che “gli agenti di sostegno” dovrebbero essere armati, qualora venissero utilizzati in prima linea durante l’estate.