Murales UDA | © Alliance

La polizia sta lavorando per rimuovere quello che è stato definito un “murales di reclutamento dell’UDA” a Carrickfergus, Contea di Antrim

Il murales, presente nella zona di Glenfield, rappresenta un uomo armato a volto coperto con le parole “Meglio morire in piedi che vivere in ginocchio in una Repubblica irlandese. Entra nell’UDA”.

Ci sono state chiamate alla PSNI per chiederne la rimozione.

In una dichiarazione il comandante Stephen Reid ha affermato: “La polizia è stata messa a conoscenza della comparsa di un nuovo murales nella zona di Glenfield.

“Gli agenti di zona stanno svolgendo indagini per determinare chi sia il proprietario dell’edificio sui cui è stato dipinto il murales, con l’intenzione di avviare un’investigazione.

“Stiamo lavorando insieme alle autorità locali per far rimuovere il murales”.

Il parlamentare Stewart Dickson, di Alliance Party, ha descritto il dipinto come “un murales di reclutamento dell’UDA” e si dice esterrefatto per la sua comparsa.

Ha continuato il politico: “È un’immagine illegale per un’organizzazione terroristica illegale. Questo murales vuol creare paura e intimidazione nella nostra comunità, oltre che a servire per demarcazione del territorio.

“Non c’è posto qui per le immagini di uomini armati a volto coperto. Questo murales invia un messaggio sbagliato ai nostri figli. Queste organizzazioni terroristiche stanno distruggendo le vite delle persone.

“Non c’è posto per loro nella nostra società.

“Mentre nelle altre aree si stanno sviluppando progetti per sostituire questo genere di immagini, è sconcertante vedere la sua comparsa. Contatterò la polizia e le agenzie locali per lavorare alla sua rimozione”.