Preoccupazioni sono state sollevate sul campo di calcio di East Belfast, in cui giocano bambini anche di soli 7 anni, dove sorge un murales dei paramilitari lealisti di UVF.

Il murales è stato dipinto dietro l’Inverary Community Centre, dove si svolge un programma per bambini organizzato dall’Irish Football Association (IFA).

Alcuni genitori sono preoccupati che i loro figli giochino a calcio accanto ad un murales paramilitare lealista.

Un padre di West Belfast, il cui figlio gioca per St Oliver Plunkett, ha detto al The Irish News che la partita si è svolta proprio di fronte al murales della UVF, posizionato dietro ad una delle porte.

“Lui ha un nome irlandese. Non ti senti a tuo agio a gridare il suo nome. E in tutta la squadra di ragazzi con il nome irlandese ce ne sono parecchi” ha detto il trentaquattrenne.

L’uomo ha proseguito: “Giocano guardando questo murales. Il murales è proprio dietro una delle porte.

“Non è questo il genere di cose che dovrebbero esserci in un campo sportivo per ragazzi. Nessun bambino dovrebbe giocare di fronte ad un murales (paramilitare) in un campo sportivo.

“Se la Federazione è seriamente intenzionata a non accettare quel genere di cose, non dovrebbero fare alcuna concessione”.

Anche un altro genitore, il cui figlio gioca a North Belfast nel Newington, ha contattato l’Irish News per evidenziare la questione.

Bandiere, comprese quelle dei paramilitari lealisti, sono state erette anche attorno a campo di Inverary, gestito dal Consiglio comunale, vicino all’aeroporto di Belfast City.

Si ritiene che il murales UVF sia stato dipinto qualche tempo fa, ma in precedenza era stato parzialmente coperto da un poster dell’IFA riguardante la condotta dei genitori a bordo campo.

Tuttavia le preoccupazioni per il murales sono state sollevate dopo che è diventato più visibile in seguito alla rimozione del manifesto IFA.

I bambini di differenti squadre da tutta Belfast e anche oltre, prendono parte in partite settimanali come parte del programma IFA Belfast Games.

Gli incontri intercomunitari comprendono squadre con ragazzi di meno di 9-10 anni.

Il Belfast City Council ha spiegato che il murales si trova all’estremità del padiglione di bowling del Tommy Patton Park, dietro al centro di Inverary, sul terreno di proprietà del Consiglio.

Un portavoce ha detto: “La situazione con le bandiere e gli altri emblemi posizionati nei siti di proprietà del Comune è monitorata da diverso tempo ed è molto delicata. Continuiamo a valutare la situazione di ogni sito, compreso il padiglione per il bowling all’Alderman Tommy Patton Memorial Park, in Inverary Avenue, e stiamo lavorando con i rappresentanti locali per cercare di risolvere il problema”.

In una dichiarazione l’IFA ha detto che terrà i giochi per gli Under 10 a Inverary perché si tratta “dell’unico centro giochi di dimensioni ridotte appositamente costruito a Belfast”.

Il portavoce ha detto che ogni sabato gli allenatori dell’Irish Football Association posizioneranno uno striscione per coprire il murales e creare un ambiente neutro. Tuttavia ha spiegato che spetta al Belfast City Council gestire la questione murales e bandiere nel campo.