La numero due di Alliance Party, Naomi Long, ha detto che l’Ulster Unionist Party deve smettere di minare i colloqui per il suo esclusivo vantaggio politico.

Ha detto la Long, sindaco di Belfast: “Voglio fortemente avvisare Reg Empey del comportamento cavilloso e pieno di lamentele in cui è implicato. La gente chiaramente desidera progresso e giudicherà duramente qualsiasi partito facci a ostruzionismo”.

“Reg sta chiedendo colloqui con la partecipazione di tutti i partiti, anche se l’UUP non si è presentato a Hillsborough fino a giovedì sera. Gli altri partiti, compreso l’Alliance Party, ha cercato di coinvolgerli, ma si sono assentati da soli. Sono anche stati invitati a fornire un documento per migliorare il funzionamento dell’Esecutivo e, per quanto ne so, non l’hanno ancora fatto. Chiede l’impegno contro tale contesto di mancanza di credibilità.

“Questi colloqui sono un controllo della realtà per l’Ulster Unionist, che non stanno prendendo bene il fatto di non essere più il più grande partito e sembrano incapaci a creare un ruolo costruttivo per loro stessi in questa nuova realtà politica.

“Essendo così negativo l’UUP sta danneggiando l’Assemblea ed il processo di pace. Ritengo che la popolazione li punirà se contribuiranno a rendere difficile il processo per fini strettamente politici e di partito.

“L’Alliance è determinato a proteggere la pace ed il progresso raggiunto negli ultimi anni. Continueremo a recitare un ruolo costruttivo per raggiungere un accordo, come è chiaramente nei migliori interessi di tutta la popolazione”.