La parata repubblicana di questa sera a Belfast è “una ricetta per il disastro”, secondo l’opinione dell’unionista Nelson McCausland

Anti Internment RallyA 600 lealisti è stato garantito il permesso di tenere alcune proteste contro la parata che transiterà vicino a CastleCourt in Royal Avenue – affermando che i repubblicani passano nei pressi della scena di un duplice omicidio compiuto dall’IRA.

Nel febbraio 1988 due soldati dell’Ulster Defence Regiment furono uccisi da una bomba nascosta dietro i tabelloni del cantiere di un centro commerciale.

La parata anti internamento partirà da Ardoyne Avenue verso Oldpark Road e New Leodge, quindi verso il centro cittadino lungo North Queen Street e Donegall Avenue.

McCausland chiede al comandante della polizia e al Segretario di Stato di utilizzare i loro poteri per impedire l’evento.

“Quei poteri legali sono conferiti per buone ragioni e riteniamo dovrebbero essere utilizzati in circostanze come questa.

“Il Segretario di Stato ha detto che la marcia di Castlederg non incontra i requisiti legali per utilizzare i suoi poteri. Riteniamo che l’evento di Belfast riguardi ognuno di essi”, afferma il politico unionista.

Una parata commemorativa a CastleCourt, per onorare i soldati James Cummings e Fred Starrett, viene tenuta ogni anno dalla loggia ornatista composta da ex membri dell’UDR.

Dopo essere transitata da CastleCourt, la parata anti internamento di questa sera – notificata alla Commissione Parate e che vedrà la partecipazione di 5.000 persone e 5 bande musicali – girerà a destra in Castle Street, percorrendo la strada fino a Falls Road.

Dovrebbe finire nella zona di Andersonstown intorno alle 21.

Secondo la Lega Anti Internamento, organizzatrice dell’evento, lo scopo è “dimostrare contro il continuato utilizzo dell’internamento da parte del governo britannico contro i cittadini irlandesi”.

Il rappresentante del DUP ha detto che gli organizzatori stanno cercando “un confronto settario” e chiede a chi protesterà contro la parata repubblicana di “mostrare il disgusto per la parata dissidente in maniera dignitosa”.

Ha aggiunto McCausland: “Reiteriamo ancora una volta il messaggio che se Matt Baggott e Theresa Villiers abdicano alle loro responsabilità e la parata andrà avanti, le proteste contro questo evento dissidente repubblicano dovranno restare sempre pacifiche.

“Nessun unionista o lealista dovrà arrivare al basso livello dei dissidenti repubblicani”.

Il suo collega di partito Christopher Stalford si era appellato precedentemente agli organizzatori repubblicani affinché non portassero sulle strade cittadine il loro odio.

“Il 32 County Sovereignty Movement e il Republican Network for Unity sono i portavoce politici delle organizzazioni che hanno assassinato (l’agente) Stephen Carroll e l’agente carcerario David Black.

“Gli abitanti della comunità si unirono per condannare quegli omicidi efferati ed è totalmente inaccettabile che chi ha giustificato tali assassini stia cercando di portare il proprio odio lungo le strade del centro di Belfast”.

Sei separate contro manifestazioni hanno subito restrizioni dalla Commissione Parate, con quattro gruppi che potranno essere composti da massimo 75 persone.

Due delle proteste verranno tenute dai gruppi di residenti mentre altre due coinvolgono il Distretto 2 dell’Orange Order, Protestant Coalition e United Protestant Voice.

Il centro commerciale CastleCourt questa sera chiuderà 30 minuti prima, alle 17:30.