Clifton Street Orange Hall, BelfastUna ex prigioniera dell’IRA guida la crociata per fermare gli attacchi contro le Orange Hall, dopo che molte altri edifici sono stati colpiti.
La parlamentare di North Belfast Carál Ní Chuilín, che fu condannata nel 1989 a otto anni di reclusione per possesso di esplosivi, ha bollato gli attacchi contro la Orange Hall di Clifton Street come “settarismo sfacciato”.

Un altro attacco contro una Orange Hall nel centro di Rasharkin, i cui muri sono stati imbrattati di scritte settarie, era stato condannato da Daithí McKay, parlamentare shinner di North Antrim, secondo cui gli attacchi “non sono utili a nessuno e la gente vuole che finiscano”.

Gli unionisti hanno ben accolto le dure condanne repubblicane per questi attacchi. Nell’ultimo contro la Clifton Street Orange Hall, tradizionale punto di partenza per le parate di Belfast del 12 luglio, i vandali hanno lanciato vernice contro la facciata.

Un grande lavoro era stato fatto per migliorare l’aspetto della Hall, compresa la rimozione della gabbia di acciaio che ha protetto l’edificio per oltre 30 anni, nel tentativo di riqualificare l’aspetto delle strade principali che vanno verso il centro cittadino.

Ní Chuilín ha detto: “Con tutto il lavoro fatto, avere della vernice gettata contro la facciata dell’edificio per una semplice ragione settaria è completamente inaccettabile e chi c’è dietro a questo attacco non ha il diritto di fare questo”.

Rasharkin Orange Hall attackLa Orange Hall di Rasharkin è stata attaccata quattro volte quest’anno. McKay ha affermato: “Ogni attacco di questa natura deve essere fermata immediatamente e chi c’è dietro a questi attacchi devono comprendere che non c’è alcun sostegno dalla grande maggioranza di entrambe le parti delle nostre comunità”.

Il consigliere di Belfast del DUP William Humphrey, presidente del Comitato per lo Sviluppo del consiglio cittadino, ha detto che l’attacco non impediranno la ristrutturazione dell’edificio di Clifton Street.

“Ovviamente, dobbiamo sistemare i danni subiti dall’edificio in questo attacco: questo avrà implicazioni non solo su questo particolare progetto, ma avrà un effetto domino per gli altri progetti nella zona, visto che dovremo tirare fuori i soldi da altri budget”, ha detto l’orangista.

Parlando dei commenti da parte degli shinner, ha aggiunto: “La condanna di entrambi sono i benvenuti.

“Dobbiamo tutti essere uniti per creare una società tollerante”.

Il parlamentare di North Belfast Nigel Dodds, del DUP, ha condannato l’attacco “settario” come l’opera di “bigotti repubblicani dalla mente ristretta” e ha aggiunto che la parata annuale del 12 luglio partirà come sempre dalla Hall.

Ha proseguito: “Gli aggressori dovrebbero sapere non riusciranno a scoraggiare i fratelli e le sorelle dell’Orange Order, questi attacchi accresceranno la loro determinazione a non essere piegati e gli faranno eseguire una meravigliosa parata cui potranno partecipare tutti, il prossimo lunedì 13 luglio”.

L’orangista ed ex sindaco di Belfast, eletto nell’UUP, Jim Rodgers, ha detto di essere dispiaciuto per gli attacchi e che l’Orange Order deve pensare a sistemi di telecamere a circuito chiuso o a personale che controlli le Hall qualora gli attacchi proseguano.

Ha “accolto molto favorevolmente” la condanna degli attacchi da parte dello Sinn Fein ma ha aggiunto che “come dalla parte lealista, spero le loro parole significhino ciò che hanno detto”.

Il consigliere del TUV Audrey Patterson ha detto che i “vili attacchi” sono stati “visti nella giusta ottica dalla comunità in minoranza nel villaggio come aggressione contro l’intera popolazione protestante”.
Il Gran Segretario dell’Orange Order, Drew Nelson, si è detto dispiaciuto dagli attacchi.

“Crediamo questi attacchi siano settari e siamo dispiaciuti che un piccolo numero di persone nella comunità nazionalista vogliano ancora attaccare l’Orange Order”, ha detto.

“Chiediamo ai politici e ai leader della comunità della comunità nazionalista di fare qualsiasi cosa in loro potere per scoraggiarli”.