Sharon RaffertyLa prima donna in assoluto ad essere accusata di dirigere il terrorismo in Irlanda del Nord ha visto l’accusa ritirata dal giudice.

Sharon Rafferty, di Pomeroy, era accusata insieme ad altre tre persone di reati legati ad un presunto poligono di tiro dei gruppi armati repubblicani dituato in un bosco isolato tra Creggan, Broughderg e Dunnamore.

I soldati britannici avrebbero trovato circa 30 bossoli a Formil Wood il 30 marzo 2012. La Rafferty vebbe accusata due mesi più tardi insieme a Sean Kelly, di Toomebridge, Aidan Coney, di Carrickmore, e Gavin Coney, di Greencastle.

Venerdì 15 novembre, presso la Crown Court di Belfast, il giudice David McFarland ha stabilito che non c’erano prove sufficienti per sostenere l’accusa di indirizzare le attività di un’organizzazione terroristica contro Sharon Rafferty. Stessa fine anche per l’analoga accusa sollevata contro Sean Kelly.

Durante l’udienza, l’avvocato difensore Sean Devine ha sostenuto che non vi erano state perdite di vite umane, lesioni o danni materiali causati dagli imputati.

Secondo il legale non c’era stato alcun uso di armi illegali, movimenti di armi, o attività coerenti con il comportamento terroristico attivo.

L’avvocato della Rafferty – Darragh Mackin dello studio legale Kevin R Winters and Co di Belfast, ha detto: ” La complessità del caso è cambiata radicalmente”.

Ha quindi spiegato: “C’è stata una mirata, sofisticata e intensa operazione di sorveglianza per diversi mesi nei confronti di questa imputata che non ha portato a risultati convincenti.

“Invece di essere fermata «in flagrante», come senza dubbio avrebbero voluto fare le autorità, la decisione di procedere con l’arresto è stata presa solo diversi mesi dopo e senza recupero di armi illegali o senza ravvisare un comportamento palesemente illegittimo”.

Processo

Un processo davanti a una Diplock Court comincerà nel 2014, per giudicare le atre 24 accuse contro i quattro co-imputati. Rafferty, Kelly e i fratelli Coney si sono dichiarati non colpevoli per tutte le accuse rimanenti.

Tutti e quattro sono accusati di possesso in circostanze sospette di un fucile Walther calibro 22 e munizioni. Sono anche accusati di aver frequentato Formil Wood in Gorticashel Road il 30 marzo per un addestramento terroristico.

Rafferty e Kelly sono entrambi accusati di appartenenza a un’organizzazione prescritta. Sean Kelly deve anche rispondere per tre accuse di aver raccolto informazioni utili ai terroristi e di aver frequentato un campo di addestramento in un luogo sconosciuto il 1° marzo 2012, oltre al possesso di 2 pistole a salve avvenuto il 28 febbraio 2012.

Gavin Coney affronta accuse legate a scarpe da ginnastica, pantaloni, guanti, giubbotti, passamontagna e un silenziatore. È anche accusato di possesso di armi da fuoco e munizioni senza certificato. Aidan Coney deve rispondere per accuse collegate a quattro paia di scarpe da ginnastica.

Il team legale di Sharon Rafferty, Aidan e Gavin Coney si sta preparando a chiedere il rilascio con la condizionale.