Protesta alla City Hall di Belfast

Gli unionisti hanno respinto all’unanimità le proposte dell’ex diplomatico americano Richard Haass di creare una nuova bandiera per l’Irlanda del Nord

Il dottor Haass, che presiede i colloqui riguardanti il passato dell’Irlanda del Nord, ha chiesto ai cinque principali partiti di Stormont le loro opinioni su una nuova potenziale bandiera per l’Irlanda del Nord.

La questione è una delle 10 sollevate in una lettera consegnata ai negoziatori dei partiti.

Haass ha domandato: “A cosa potrebbe portare un processo per disegnare e validare una nuova bandiera per l’Irlanda del Nord? Quale ruolo potrebbe avere tale bandiera nella vita civile?”.

Ma il numero due del DUP Nigel Dodds ha risposto che il suo partito sta “deciso dietro alla bandiera dell’Unione come bandiera del nostro Paese – il Regno Unito di Grasn Bretagna e Irlanda del Nord”.

Ha poi aggiunto: “Il nostro approccio alle discussioni con Haass sarà quello di garantire che la bandiera dell’Unione sia trattata con rispetto come bandiera nazionale”.

Prosegue il parlamentare di North Belfast: “È la nostra bandiera nazionale e dovrebbe essere adeguatamente riconosciuta come tale in tutta l’Irlanda del Nord e soprattutto a Belfast”.

Il parlamentare dell’Ulster Unionist Party, Tom Elliott, ha detto che il principio del consenso è stato sancito dall’Accordo di Belfast e riconosciuto in tutti gli accordi siglati in seguito.

“Riconoscendo la posizione dell’Irlanda del Nord nel Regno Unito, coloro che hanno firmato tali accordi hanno anche accettato che la bandiera del paese sia quella dell’Unione”, ha affermato.

“Solo quando tutti i partiti si uniscono nel riaffermare tale punto possiamo esaminare altre questioni in materia di bandiere ed emblemi”.

Il falco unionista del TUV, Jim Allister, ha parlato di suggerimenti “totalmente inaccettabili”.

“Nessuna bandiera di paese è neutrale”, ha detto. “È il simbolo di quel paese. Un emblema della sovranità. Sventolare la bandiera dell’Unione mostra che l’Irlanda del Nord è parte del Regno Unito. La bandiera dell’Ulster riconosce la nostra fedeltà alla monarchia del Regno Unito, con l’inserimento della Corona.

“Una cosiddetta bandiera neutrale sarebbe un attacco alla posizione dell’Irlanda del Nord nel Regno Unito e una diluizione della nostra britannicità: uno stratagemma per eliminare la bandiera dell’Unione.

“La proposta sarebbe del tutto inaccettabile per la maggioranza delle persone in Irlanda del Nord, che di volta in volta hanno votato dimostrando la volontà di restare nel Regno Unito.

“La proposta è insultante e certamente non sarebbe accettata nel paese del dottor Haass”. Il suggerimento “aumenterà i timori degli unionisti su ciò che sta effettivamente avvenendo nei colloqui con Haass” ha aggiunto.

La consigliera del DUP Ruth Patterson ha detto che circa 300 persone hanno tenuto una protesta pacifica davanti alla City Hall a Belfast per commemorare il primo anniversario del voto in consiglio comunale che decise di bloccare l’esposizione quotidiana della bandiera dell’Unione dai pennoni municipali.

L’assessore ha parlato alla folla e poi ha elogiato la PSNI per la gestione della manifestazione .