Nigel Farage, UKIP
Il leader dell’UKIP Nigel Farage una volta disse che il processo di pace in Irlanda del Nord fu costruito su una resa “completamente e totalmente ripugnante” ai terroristi, che vide il rilascio di centinaia di prigionieri. Lo si può vedere su un video appena rilasciato.

Farage contestò la decisione del defunto Reverendo Ian Paisley di entrare in un governo con lo Sinn Féin, in un filmato che dovrebbe risalire al 2007.

L’ex fondatore del DUP Ian Paisley, scomparso lo scorso anno, nel 2007 formò una coalizione governativa con lo Sinn Féin.

I commenti di Nigel Farage sono venuti alla luce in un video pubblicato su YouTube, pochi giorni dopo aver affermato di essere a capo dell’unico partito politico che può parlare in tutto il Regno Unito, avendo eletto rappresentanti in Irlanda del Nord, Inghilterra, Scozia e Galles.

Nel video, Nigel Farage affermava: “Trovo ripugnante l’intero processo di pace in Irlanda del Nord. Assolutamente e totalmente ripugnante. Penso all’aver rilasciato nelle comunità oltre 400 assassini condannati, alcuni dei quali hanno scontato appena 18 mesi di carcere.

“Questo non è quello che io chiamo un processo di pace. Questo è ciò che io chiamo arrendersi alle persone sbagliate, sia dalla parte protestante che da quella cattolica, e quindi sono disgustato dell’intera situazione.

“Sono molto sorpreso che Paisley sia pronto ad andare al governo con lo Sinn Féin/IRA. Sono molto sorpreso da questo”.