La compagna dell’uomo ucciso dalla Real IRA ha inviato messaggi agli anonimi incendiari

Kieran Doherty memorial @ Free Derry WallLa fidanzata di Kieran Doherty, ucciso dalla Real IRA, ha detto che non si lascerà intimidire dai suoi assassini e continuerà la sua campagna per farli uscire allo scoperto.

Mairéad Miller stava parlando durante la protesta presso il Free Derry Wall, sabato, dopo che un piccolo murales in ricordo di Kieran era stato incendiato da molotov lanciate da uomini a volto coperto.

Kieran è stato colpito alla testa nel febbraio di quest’anno dalla Real Ira, secondo cui l’uomo spacciava stupefacenti. La Millar, che ieri sarebbe dovuta camminare lungo la navata con l’uomo che amava, ha insistito che non era un trafficante di droga. Crede che Kieran sia stato usato come capro espiatorio. “Se fosse stato uno spacciatore di droga”, ha detto, “con un grande se, lo è stato solo a seguito di ordini provenienti dalla loro organizzazione. E’ stato colpito per coprire più di un membro di valore più alto. E’ stata una copertura. Era un capro espiatorio”.

Mairéad Millar, che ha compiuto 30 anni ieri, ha detto che l’attacco contro il memoriale era stato previsto. “Mi aspetto i modi infantili con cui agiscono” ha detto. “Dio aiuti l’Irlanda se conta su queste persone per salvarla. Si dimostra che sono i criminali di cui ho riferito ieri. Dimostra quel punto, quindi non mi preoccupo. Ora so ciò che sono giunta a loro. Devo avere ragione se hanno fatto questo”.

Ha tenuto una protesta silenziosa, circondata da parenti, mentre i repubblicani del 32CSM hanno organizzato un picchetto (white line picket – picchetto sulla linea di mezzeria della strada, Ndt) a pochi metri di distanza per protestare contro le condizioni dei repubblicani nel carcere Maghaberry. La Miller ha detto che non si sarebbe fatta intimidire da nessuno.
“Sanno che Kieran è stato colpito per coprire per un membro di grado superiore, non per le droghe, e vado a dimostrare il contrario”.

“Ora so che sono giunta a loro, ho intenzione di continuare a stargli dietro. Questo Muro (il Free Derry Wall, Ndt) è stato qui in tutti il Troubles e non è mai stato toccato. E’ il muro della gente, eppure la gente che lo ha attaccato si definisce repubblicana. Stanno cercando di negare la mia libertà di parola. Dimostra solo che non sono altro che una banda criminale”.

Maired Miller & CeadachHa anche detto che crede gli assassini del suo fidanzato fossero a lui noti. “Dovevano essere amici di Kieran. Alcune delle persone presenti a questa protesta erano sulla nostra lista di nozze e sono stati nostri ospiti”, ha detto.

Mairéad ha detto nei giorni scorsi era stato un “incubo”, ma che doveva essere forte per la figlia della coppia, di due anni e mezzo, Ceadach. Parlando ieri, ha detto: “Mi sono emozionata questa mattina a pensare che cosa avrei fatto. Sarebbe stato un giorno bellissimo per il nostro matrimonio. Tutto è stato organizzato. Saremmo andati a fare le nostre foto a Termonbacca, invece mi sto recando sulla sua tomba.

“Sto cercando di nascondere tutto. Ma Ceadach è grande, tutto quello che fa mi ricorda Kieran”.

Parlando di coloro che hanno bruciato il memoriale, ha aggiunto: “Hanno fatto di me una persona più forte. So che Kieran non era un trafficante di droga. Ho vissuto con lui per 14 anni so com’era. Kieran mi ha dato la forza di andare avanti. Nel mio cuore so che non era un trafficante di droga.

“Lui non si sarebbe messo in quella posizione prima di sposarsi e con una bambina”.

La polizia sta indagando sull’incidente al Free Derry Wall nella notte di venerdì e stanno analizzando l’attacco incendiario.

Hanno chiesto a chinque possieda informazioni per contattarlo.