psni officerLa polizia nordirlandese si arma nuovamente. Dopo gli attentati di inizio marzo, sono ricomparsi sulle strade poliziotti con i giubbotti antiproiettile. Ed il loro fucile Heckler & Koch sotto braccio.

“I comandanti regionali decideranno quando sarà appropriato per le pattuglie di girare armati di fucile” ha detto una portavoce della Psni.

Secondo un agente di pattuglia sul Foyle Bridge di Derry, la pratica di girare armati sarebbe comune specie nelle zone di confine.

“In tutte le pattuglie che operano nei posti di blocco c’è almeno un agente armato di fucile” ha detto il poliziotto che è voluto rimanere anonimo. “Tutti quanti indossano giubbotti antiproiettile”. Per l’agente di pattuglia l’ordine di girare armati è giunto “dopo le uccisioni a Massereene e a Lurgan”.

I poliziotti armati devono seguire uno speciale corso di addestramento. Inoltre le pattuglie sono armate solamente in determinate zone della regione, quelle a più alto rischio di attacco.

Subito dopo l’attacco di Lurgan, dove morì il poliziotto Stephen Carroll, Ian Paisley Jr espressi molta preoccupazione sulla scarsità di giubbotto antiproiettile da consegnare ai poliziotti di pattuglia.

“In questi momenti di alta tensione – disse Paisley Jr – è fondamentale che i poliziotti si sentano sicuri”.