The gang attacked and threatened two Hungarian men on a north Belfast street and followed them to Hesketh Park, where they threw a bin at a house occupied by residents who are also Hungarian

Una banda lealista armata di coltelli e accette hanno compiuto una serie di attacchi razzisti a North Belfast

Venerdì sera la banda ha aggredito e minacciato due ungheresi che camminavano nella zona di Glenbryn. 

Hanno poi seguito la coppia fino a Hesketh Park, dove hanno gettato un bidone contro la finestra di una casa occupata da altri ungheresi. 

Sabato pomeriggio, la stessa banda ha minacciato altri residenti ungheresi abitanti in una seconda casa sempre in Hesketh Park. 

La polizia ha collegato tutti e tre gli incidenti e li sta gestendo come “crimine d’odio razziale”. 

Individui pericolosi

Il primo attacco è avvenuto verso le 22.30 di venerdì al bivio tra Glenbryn Gardens e Ardoyne Road, quando la banda si è avvicinata e ha attaccato i due giovani ungheresi, poco più che ventenni. 

Le vittime sono fuggite quindi verso Hesketh Park, dove sono saliti su una macchina e sono fuggiti. 

Le lesioni subite dai due ungheresi nell’aggressione in strada non mettono a repentaglio la vita dei giovani. 

Nessuno degli abitanti dell’abitazione di Hesketh Park è rimasto ferito quanto la banda ha gettato il bidone contro la finestra. 

Intorno alle 15:45 di sabato la polizia ha risposto ad una chiamata in cui si diceva che la stessa banda, ancora armati di coltelli, minacciano i giovani ungheresi abitanti nella seconda casa. 

Tuttavia quando gli agenti hanno raggiunto la scena la banda se n’era già andata. 

L’ispettore PSNI Roy Burnside ha detto: “Le indagini su questi incidenti sono ancora in corso, tuttavia vorrei chiedere a chiunque sappia qualcosa di contattarci alla stazione di polizia di Tennent Street al numero non di emergenza 101” 

La consigliera comunale di Alliance Party per l’area, Nuala McAllister, si è detta “scioccata e inorridita” dagli attacchi. 

Ha descritto i responsabili come “persone molto pericolose che devono essere urgentemente fermate dalla polizia”. 

After throwing a bin at one house in Hesketh Park on Friday night, the armed gang returned to the same street the next day and threatened more Hungarian residents in a second property

Paura

 
La signora McAllister ha aggiunto: “Non rappresentano le opinioni delle persone della zona. So che la stragrande maggioranza dei residenti sono totalmente contrari a qualsiasi forma di razzismo”. 

Gerry Kelly, parlamentare di North Belfast per lo Sinn Féin, ha detto: “I razzisti che compiono queste spregevoli azioni, nel tentativo di instillare la paura nelle famiglie che abitano qui, devono essere tolti dalle nostre strade”.