Evelyn McDaidNove uomini sono stati accusati per la morte di Kevin McDaid ed il tentato omicidio di Damien Fleming, avvenuti a Coleraine nello scorso fine settimana.
Sei di loro sono accusati per omicidio e tentato omicidio, due per tentato omicidio e uno per rissa.

Gli uomini sono stati rimandati in custodia davanti al tribunale di Ballymena giovedì. Tutti negano le accuse.

Durante le udienze un cordone di 17 poliziotti armati in assetto anti sommossa hanno circondato oltre 70 lealisti che occupavano le panche del pubblico.

Dall’altra parte dell’aula, altri poliziotti fornivano uno scudo umano agli amici e alla famiglia McDaid, compreso uno dei suoi figli.

L’udienza di 30 minuti si è svolta senza incidenti dopo che il giudice distrettuale Philip Mateer ha avvisato che qualunque urlo in aula avrebbe causato l’allontanamento.

Tutti gli accusati sono stati rimandati in custodia e compariranno in collegamento video davanti al tribunale di Coleraine l’8 giugno.

Gli accusati sono:

  • David Craig Cochrane, 18 anni, di Windyhill Park. Accusato per la morte di McDaid e per tentato omicidio;
  • David James Cochrane, suo padre, 47 anni, è accusato di rissa;
  • Ivan Beattie McDowell, 42 anni, di Lisnablagh Road. Accusato di tentato omicidio;
  • John Thompson, 29 anni, di Daneshill Road, è accusato di omicidio, tentato omicidio e aggressione;
  • Frank Simpson Daly, 48 anni, di Rosemary Place. Accusato di omicidio, tentato omicidio e aggressione contro Evelyn McDaid e Leona Whittaker;
  • Christopher McDowell, 33 anni, di Glebe Avenue, accusato di omicidio e tentato omicidio;
  • Aaron Thomas Beech, 23 anni, di Windyhall Park. Accusato di tentato omicidio e aggressione;
  • Paul Andrew Newman, 40 anni, di Grassmere Close. Deve rispondere di omicidio e tentato omicidio;
  • John McGrath, 50 anni, di Hawthorne Place. Accusato di omicidio, tentato omicidio e aggressione nei confronti di Evelyn McDaid.