Omicidio di Robert McCartney (Carlos Lopez-Barillas per NYT)A Belfast inizia anche il processo per l’omicidio di Robert McCartney, avvenuto a gennaio 2005 nel centro della città nordirlandese.

Terence Malachy Davison, 51 anni, è accusato di omicidio, James McCormick, 39 anni, deve rispondere di rissa e Joseph Gerard Emmanuel Fitzpatrick, 47 anni, è accusato di rissa e di assalto di una seconda persona.

McCartney, 33 anni, fu accoltellato a Cromac Street, dopo essere uscito dal Magennis Bar, nella zona nazionalista di Markets nella notte del 31 gennaio 2005.

Le sorelle dell’uomo assassinato, vista la mancanza di collaborazione da parte dello Sinn Fein e della popolazione dell’area, hanno iniziato una campagna mediatica per assicurare i responsabili di tale crimine alla giustizia.

McCartney abitava con la sua famiglia a Short Strand. Si preparava al matrimonio con la fidanzata Bridgeen a giugno 2005. La famiglia di McCartney, da cinque generazioni abitante nell’enclave nazionalista/repubblicana, ha abbandonato la zona in segito all’omicidio.