La Commissione Parate ha stabilito che la marcia di Portadown non potrà attraversare Garvaghy Road

Poradown District LOL 1La decisione indica che il percorso di rientro dalla chiesa di Drumcree fino al centro cittadino non potrà avvenire attraverso il quartiere nazionalista.

Dovrà ripercorrere il percorso dell’andata o disperdersi presso la chiesa prima delle 14:30.

La Commissione ha anche stabilito ulteriori condizioni alla parata.

Sarà responsabilità degli organizzatori assicurarsi che la parata inizi e termini nei tempi previsti, senza ritardi, ed abbia il giusto numero di membri del servizio d’ordine.

Restrizioni sono state imposte anche alla parata di protesta di Ardoyne organizzata dal Greater Ardoyne Residents Collective.

Disgusto

Il GARC aveva chiesto il permesso di marciare lungo Berwick Road, Estoril Park, Crumlin Road e Brompton Park tra le 19 e le 21 del 12 luglio 2011.

Si tratta dello stesso orario in cui le bande musicali orangiste tornano indietro dalle dimostrazioni in tutta la città di Belfast.

La Commissione ha proibito alla marcia di percorrere Crumlin Road.

Ha spiegato che “la decisione non sarà accettata da tutti come la migliore soluzione”, ma era necessaria a causa della minaccia di provocare violenza in strada.

Il portavoce di GARC, Martin Og Meehan, ha detto che la comunità è rimasta “disgustata” per la determinazione.

“Il nostro Collettivo chiede a chiunque sia contrario alla parata settaria di martedì prossimo ad Ardoyne di seguirci e segnalare la propria opposizione con la presenza”, ha aggiunto.

Meehan dice che dovrebbe svolgersi in “maniera dignitosa e pacifica”.

Nel frattempo, una parata dell’Orange Order tenutasi nella Contea di Fermanagh è passata senza incidenti.

Circa 20 bande, compresa la Newtownbutler Border Defenders, ha marciato per le strade cittadine, ma non hanno potuto attraversare il centro città.

I partecipanti sono stati tenuti lontano dalle contestazioni dei residenti e dei repubblicani.