La dirigenza dell’Orange Order ha respinto l’offerta del leader shinner Gerry Adams per colloqui diretti tra le due organizzazioni

Drew Nelson, Orange OrderGerry Adams aveva detto che era giunto il tempo per le due parti di incontrarsi per lavorare ad una soluzione per sei parate notevolmente contenziose.

Ma il Gran Segretario dell’Orange Order, Drew Nelson, ha risposto di non vedere prospettive per un incontro tra i leader.

Neeson ha riferito che se lo Sinn Fein fosse sincero, innanzitutto Adams avrebbe dovuto chiedere scusa per la morte di orangisti colpiti dall’IRA.

“Non vi è alcuna prospettiva per un incontro con lo Sinn Fein a qualsiasi livello, secondo me, per un incontro con la dirigenza dell’Orange Order, mentre continuano a giustificare e glorificare gli omicidi dei nostri iscritti”, ha detto.

Adams incontrò gli orangisti di Portadown nel 2008, un incontro criticato dalla dirigenza dell’Orange Order.