DrumcreeI leader dell’Orange Order si rifiutano di accettare le decisioni stabilite per la parata di Portadown della prossima settimana.

A pochi giorni dalla scadenza, la Commissione Parate ha affermato che i funzionari distrettuali dell’Orange Order non hanno ancora consegnato il modulo ufficiale, conosciuto come 11/1, per la parata.

Solitamente la Commissione, a questo punto, avrebbe già dovuto giudicare la parata, cui non viene permesso di percorrere la solita strada di ritorno attraverso la nazionalista Garvaghy Road sin dal 1998.

Ieri il District Master Daryll Hewitt ha confermato: “Il modulo non è ancora stato consegnato e a questo punto non posso dire se mai lo sarà.

“Se non lo portiamo, quella di domenica prossima sarà una parata illegale, ed io e gli altri funzionari potremo essere arrestati”.

E’ la prima volta che i funzionari dell’Orange Order hanno deciso di non seguire le procedure, ma si incontreranno nuovamente questa settimana per rivedere il loro approccio, e una domanda potrebbe ancora essere sottoposta alla Commissione.

La loro dura posizione viene, però, dopo un’ulteriore decisione di raddoppiare le parate di protesta settimanale dopo che il presidente della Commissione, Peter Osborne, ha esortato i di leader Portadown a sospendere la protesta domenicale.

Ora, dopo il 12 luglio di quest’anno, ogni mercoledì si terrà anche la “mini-marcia” dalla chiesa.

La loggia di Portadown è furente anche perché Osborne ha detto di voler incontrare i funzionari orangisti, ma solo dopo le parate del 12 luglio.

“Ci sono state una serie di parate repubblicane negli ultimi tempi che hanno presentato il modulo 11/1 e non ci sono stati procedimenti penali in questi casi”, ha detto Hewitt.

“Ce n’è stata una a Lurgan a fine gennaio o inizio febbraio e un altro corteo illegale in Armagh”.

Una dichiarazione della Commissione ha spiegato: “Il presidente ed i commissari hanno incontrato i membri del distretto di Portadown all’inizio di quest’anno, insieme ad un certo numero di parti interessate alle parate a Portadown durante l’anno.

“La scorsa settimana i commissari hanno incontrato gli esponenti del distretto di Portadown ed il presidente della commissione ha fissato un incontro il 18 luglio con Hewitt”.

La parata che precede il 12 luglio e che si muove da Portadown fino alla chiesa di Drumcree è vecchia di 200 anni. Ma dal 1998 alla parata viene impedito di completare la marcia attraverso il “percorso tradizionale” che comporterebbe il passaggio attraverso il quartiere nazionalista di Garvaghy Road.

Nei tre anni precedenti al blocco della parata, i tentativi di fermare la marcia hanno portano a gravi disordini, con la morte di alcune persone.