Hugh Orde ha detto ai parlamentari di Westminster di non aver riscontri per poter credere che la bomba di Omagh del 199 potesse essere prevenuta

hugh orde at policing boardIl comandante della polizia stava fornendo testimonianza ad un comitato della Casa dei Comuni che indaga sulle informazioni di intelligence riguardanti l’esplosione che provocò la morte di 29 persone.

Orde ha riferito che la colpa per l’attacco è della Real IRA.

Secondo lui era assolutamente chiaro che non ci sarebbero potute essere informazioni per prevenire la messa in opera dell’attacco.

Martedì il presidente del comitato, Sir Patrick Cormack, era stato critico nei confronti del governo per non aver rilasciato la versione completa di un rapporto riguardante le notizie intercettate prima dello scoppio della bomba di Omagh.

A Sir Hugh, nella sua ultima apparizione a Westminster nei panni di comandante della PSNI, è stato chiesto un parere sul trasferimento dei poteri di polizia e giustizia e sulla conservazione della riserva PSNI a tempo pieno.

Per Orde sarebbe stato sbagliato lasciare la decisione finale sul futuro della riserva al suo successore.

Sarebbe stata una “via di fuga da codardi”, ha aggiunto.