I parlamentari dello Sinn Fein sono stati invitati a scrivere il proprio giuramento di fedeltà, nel tentativo di farli entrare in Parlamento

Martin McGuinness, Bairbre de Bruin, Gerry AdamsI parlamentari shinner tradizionalmente non hanno mai preso possesso dei loro seggi a Westminster e si sono sempre rifiutati di fare il giuramento di fedeltà alla Regina.

Ma Owen Paterson, Segretario di Stato per l’Irlanda del Nord, ha riferito di aver scritto allo Sinn Fein chiedendo di scrivere un giuramento alternativo che permetta loro di sedere in Parlamento.

Davanti al comitato Northern Ireland Affairs della House of Commons, ha affermato: “Non ci sono ragioni per loro di star lontani.

“Ho detto che se il giuramento è un ostacolo, vengano da me con un testo alternativo. Lo abbiamo già fatto per persone che non sono cristiane. Adesso la palla è nel loro campo”.

Il Parliamentary Oaths Act del 1866 richiede a tutti i parlamentari di fornire fedeltà alla monarchia prima di poter prendere posto sui seggi, ottenere i salari e chiedere i rimborsi spesa.

La maggior parte dei parlamentari utilizzano il giuramento tradizionale, giurando sulla Bibbia.

Giuro su Dio Onnipotente che sarò fedele e osserverò vera fedeltà a Sua Maestà la Regina Elisabetta, ai suoi eredi e successori, secondo la legge. Che Dio mi aiuti

Un giuramento alternativo era stato introdotto nel 1978 e non comprendeva alcun riferimento religioso.

Io solennemente, sinceramente e veramente dichiaro e affermo che sarò fedele e osserverò vera fedelta a Sua Maesta la Regina Elisabetta, ai suoi eredi e successori, secondo la legge.

Qualsiasi nuovo giuramento deve essere approvato dallo Speaker della House of Commons, John Bercow.

Un portavoce del Democratic Unionist Party ha affermato: “La Regina è il capo dello Stato e sarebbe totalmente inaccettabile per qualsiasi parlamentare di lasciare fuori l’obbligo di giurarle fedeltà. Creerebbe due tipi di parlamentari”.

Lord Tebbit, l’ex presidente del Conservative Party la cui moglie rimase paralizzata dall’attacco dell’IRA contro il Grand Hotel a Brighton, afferma che l’idea di un nuovo giuramento per i parlamentari dello Sinn Fein è una “sciocchezza”.

“La formula di un giuramento che evita di promettere fedeltà allo Stato e alla sua guida sembra piuttosto difficile”, ha aggiunto. “E’ una sciocchezza”.

Un portavoce del Northern Ireland Office ha insistito nel dire che “non ci sono piani” per cambiare il giuramento di fedeltà.