Release Martin CoreyIl Segretario di Stato per l’Irlanda del Nord, Owen Paterson, è accusato di aver ribaltato la sentenza dell’Alta Corte di Belfast che avrebbe permesso al repubblicano Martin Corey di uscire dalla prigione di Maghaberry.

Martin Corey, 61 anni di Lurgan, era stato rilasciato nel 1992 dopo la condanna all’ergastolo ricevuta nel 1973 per la morte di due poliziotti della RUC. Due anni fa, l’allora Segretario di Stato Shaun Woodward aveva deciso di revocare la licenza di Corey sulla base di “materiale secretato”, affermando che l’uomo era in contatto con i gruppi repubblicani.

Ieri il giudice Treacy aveva stabilito che Corey doveva essere rilasciato senza alcuna condizione. Emettendo la sentenza sul caso, incentrato sulla presunta segretezza delle prove in base alle quali Corey era tornato in carcere nel 2010, il giudice aveva deciso che i commissari per il rilascio avevano infranto i diritti umani del repubblicano quando gli rifiutarono la scarcerazione.

Tuttavia, nonostante la decisione del giudice nordirlandese, Corey non è stato rilasciato. Una portavoce di Paterson ha spiegato che il procedimento legale relativo a Corey è “in corso e non accadrà nulla fino al completamento dell’iter”.

Il Republican Sinn Fein ha condannato la decisione di non rilasciare Martin Corey e ha accusato Paterson di aver ribaltato arbitrariamente la decisione del giudice Treacy.