fb-boycottBoycott all Orange-owned businesses - Facebook
Una campagna online è stata istituita per boicottare in tutto il Nordirlanda le imprese commerciali di proprietà di membri dell’Orange Order.

La pagina di Facebook – Boycott all Orange-owned businesses – chiede ai membri di aiutare nella costruzione di un database di imprese su base di Contea come parte della campagna di boicottaggio.

La pagina è stata creata domenica ed è stata bollata come “una disgrazia” dal parlamentare di Fermanagh e South Tyrone Tom Elliott.

“Ovviamente questa è un’estensione – per alcuni repubblicani – della guerra culturale contro la popolazione protestante e unionista che vive qui” afferma Elliott.

“È una totale disgrazia, e dimostra i livelli a cui possono arrivare alcune persone.

“Vorrò ascoltare le condanne da parte dei politici repubblicani e nazionalisti”.

Al momento la pagina di Facebook ha raccolto solamente 16 “Mi piace” (al momento della stesura dell’articolo erano 11, NdT).

Il gestore dalla pagina ha scritto: “Compagni, stiamo pianificando di costruire una lista di imprese, contea per contea, da cui partire – Puoi inviarci un Messaggio Privato, se conosci nella tua zona un esercizio commerciale posseduto da un membro dell’Orange Order… Grma”.