Il percorso di una parata dell’Orange Order indetta per il primo luglio è stato modificato per non passare vicino alla casa di un lavoratore comunitario assassinato lo scorso anno

Orange Order a ColeraineLa Parades Commission (Commissione Parate) ha stabilito che i partecipanti alla parata non possono marciare vicino all’abitazione di Kevin McDaid, 49 anni, pestato a morte lo scorso anno.

L’uomo, cattolico e padre di quattro figli, fu ucciso nella zona di Somerset Drive a Coleraine nel maggio 2009. Il suo vicino di casa Damian Fleming fu brutalmente ferito.

Robert McIlreavy della Killowen Orange Lodge si è detto “deluso” per la decisione.

“E’ un po’ deludente, considerando gli importanti passi che la loggia locale e le associazioni comunitarie hanno fatto per cercare di riportare tutto alla normalità”, ha affermato.

“Pensiamo di aver fatto abbastanza lo scorso anno per far diminuire le tensioni”.