Shaun WoodwardIl rapporto sugli omicidi del Bloody Sunday potrebbe languire in un magazzino per settimane, se verranno indette le elezioni generali, ha avvertito il Segretario di Stato per l’Irlanda del Nord.

Shaun Woodward ha promesso che impiegherà solamente un paio di settimane per analizzare il gigantesco documenro (di circa 5.000 pagine) ma, prosegue, nessuno sa quando il primo ministro britannico stabilirà la data delle elezioni. Potrebbe essere maggio oppure giugno.

Ha riferito che i parlamentari del Northern Ireland Affairs Committee che le elezioni sollevano problemi di sicurezza su possibili fughe e ha aggiunto che le vite delle persone potrebbero essere in pericolo se venissero rilasciati dati personali altamente sensibili.

“Se è vero che la relazione viene consegnata e non c’è un parlamento per pubblicare il rapporto allora viene lasciato in forma elettronica e fisica in un magazzino per molte settimane, quindi sono sinceramente preoccupato.

“Ma non sono preoccupato solo per le fughe (di notizie) legittime, ma anche per quelle che non sono basate sul rapporto ma sono speculazioni selvagge travestite da fughe di notizia per le quali le persone possono essere molto ansiose, soldati, famiglie, ma a cui sarà impossibile dare una risposta”, ha affermato.

Il risultato dell’indagine sulla morte di 14 persone durante una marcia per i diritti civili avvenuta per mano dei paracadutisti a Derry nel 1972 dovrebbe essere inviata al governo entro la settimana del 22 marzo. Dovrebbe essere composta da oltre 5000 pagine.

Le famiglie delle vittime del Bloody Suday hanno criticato il Segretario di Stato perché non gli è stata comunicata una data di consegna del rapporto Saville.

Temono possa essere modificato e che parti di esso vengano trattenute dalle agenzie governative. L’inchiesta da 200 milioni di sterline iniziò nel 2000 ma la consegna del rapporto conclusivo è stata rimandata ripetutamente.

Woodward ha detto che Lord Saville ha rifiutato di inviargli una copia elettronica del dossier prima della finalizzazione delle conclusioni. Ha aggiunto che il giudice avrebbe chiesto informazioni sulla probabile data delle elezioni.

“E ‘importante per le famiglie e il comitato e ai soldati di prendere in considerazione che, se effettivamente Lord Saville non è in grado di confermare i suoi tempi … sarebbe del tutto irragionevole e senza precedenti di aspettarsi che, quando il primo ministro decide di convocare le elezioni, vada a condividerlo con un giudice, prima di parlare al Parlamento”, ha aggiunto.