derry 32csmIl 32 County Sovereignty Movement condanna l’aumento improvviso di persecuzione verso le famiglie degli attivisti repubblicani. Bambini anche dell’età di 2 anni sono stati traumatizzati come risultato del fermo da parte della PSNI (polizia britannica) in base alla Sezione 44 della legge contro il terrorismo.

Nel caso riguardante un repubblicano, lui e le sue due figlie sono stati fermati cinque volte nel giro di due settimane. In una occasione la sua figlia di sette anni ha dovuto lasciare la scena in taxi per i modi aggressivi e intimidatori della perquisizione. Un’altra volta un membro del 32CSM è stato fermato, spinto contro un muro e perquisito mentre teneva in braccio il figlio di tre ani. Altri repubblicani sono stati fermati mentre attendevano i figli all’uscita da scuola. In almeno uno di queste occasioni la famiglia del bambino ha contattato l’apposita commissione.

E’ ovvio che la PSNI adesso sta operando una campagna concertata di intimidazione contro le famiglie degli attivisti repubblicani. Il 32CSM terrà una protesta presso il Free Derry Corner alle 14:00 di sabato 4 luglio per evidenziare la continua persecuzione degli attivisti repubblicani e delle loro famiglie.