Pipe Bomb a Twinbrook

La polizia ha rivelato di aver scoperto una pipe bomb parzialmente esplosa accanto ad una scuola elementare a West Belfast

L’ordigno è stato scoperto dagli agenti di pattuglia vicino alla scuola St Mark’s nella zona di Summerhill Drive a Twinbrook.

La scuola e otto case nelle vicinanze sono state evacuate e gli artificieri hanno provveduto a bloccare la strada mentre operavano sull’ordigno, rinvenuto intorno a mezzogiorno.

Hanno eseguito test sull’oggetto sospetto e hanno visto che si trattava di una pipe bomb funzionante.

Dopo quattro ore, i residenti sono potuti rientrare in casa e le strade sono state riaperte.

Si ritiene che l’ordigno sia esploso altrove e poi scaricato nella zona di Summerhill Drive.

Gli investigatori vogliono parlare con chiunque potrebbe aver udito un forte rumore o uno scoppio nelle prime ore di mercoledì mattina.

L’ispettore capo Darrin Jones, comandante per l’area di Lisburn, ha condannato gli autori del gesto.

“Se questo ordigno è stato lasciato intenzionalmente in questo settore o è stato qui abbandonato, quelli che lo hanno fatto non dimostrano assolutamente alcun riguardo per questa comunità.

“Lasciare un ordigno esplosivo funzionante in una zona residenziale è abbastanza avventato, ma mettere potenzialmente in pericolo la vita di bambini piccoli è completamente da insensibili” ha aggiunto.

“Esorto chiunque abbia informazioni o che hanno visto l’abbandono dell’ordigno o forse hanno udito un forte rumore di contattare gli investigatori nella stazione di polizia di Lisburn”.

Margaret Tolerton, consigliere comunale del DUP e sindaco di Lisburn, ha detto che chi ha lasciato la pipe bomb avrebbe potuto provocare una tragedia.

“Sono molto arrabbiata”, ha spiegato a UTV. “Questo ha sconvolto la vita delle persone ed è un fatto pericoloso, che avrebbe potuto causare una tragedia.

“Pensavo ci fossimo evoluti e che queste azioni fossero il passato”.

La parlamentare dello Sinn Féin per West Belfast, Jennifer McCann, riferisce dell’indignazione degli abitanti.

“Quindici case sono state evacuate e abbiamo dovuto lavorare a stretto contatto con la scuola per garantire che gli alunni potessero essere allontanati in maniera sicura dalla scuola”, ha affermato.

“Quest’ultimo punto era il più importante perché l’ordigno è stato abbandonato vicino al perimetro si St Mark’s.

“Ci sono stati enormi disagi e la rabbia è montata nella comunità. Chiunque sia il responsabile deve farsi aventi e spiegare alla comunità, che sostengono di rappresentare, cosa hanno ottenuto mettendo in pericolo bambini, insegnanti e residenti”.

Il consigliere SDLP Brian Heading parla di comportamento avventato: “Non offrono nulla alla gente di West Belfast, lasciata sgomenta per il disprezzo dimostrato per la vita umana e in particolare per la sicurezza dei nostri figli più piccoli.

“Durante questo allarme sono stati evacuati molto residenti e deve essere stata un’esperienza estremamente spaventosa per loro e per tutte le famiglie”, ha aggiunto.

“Voglio congratularmi con la polizia per la loro pronta risposta nel rendere la zona sicura e per aver permesso ai residenti di tornare alle loro case già nel pomeriggio”.