Army bomb expert  | Artificieri

La polizia ha ritrovato un’ordigno in grado di esplodere durante un allarme a West Belfast

Glenmeen Close, nella zona di Hannahstown, è rimasta chiusa da mezzogiorno di lunedì, in seguito al ritrovamento di un oggetto sospetto nel giardino di un’abitazione.

La polizia ha cordonato l’area e gli artificieri sono intervenuti.

Dopo un lungo esame, l’oggetto è stato dichiarato una pipe bomb funzionante ed il cordone di sicurezza è stato tolto poco prima delle 19.

La strada è stata riaperta e l’ordigno portato via per ulteriori indagini.

Il consigliere shinner Arder Carson ha tuonato contro i responsabili.

“Chiunque sia responsabile di aver lasciato l’ordigno ha messo in pericolo le famiglie che vivino nel quartiere”, ha affermato.

“È un ordigno in grado di esplodere e poteva farlo in qualsiasi momento. Ciò è completamente sconsiderato ed è fatto con totale disprezzo per la popolazione locale. Molte persone hanno dovuto lasciare le loro case.

“I responsabili ancora una volta non si faranno vedere per spiegare a questa comunità le proprie azioni. Continuano a non farlo.

“I responsabili sono riusciti ancora una volta a causare ulteriori disagi a questa comunità, mentre seguono un piano senza alcuna visione, che diviene sempre più autolesionista”.

Anche Tim Attwood, consigliere SDLP, ha parlato subito dopo la fine dell’allarme.

“Quelli che stanno dietro questo cinico attacco contro la comunità continuano a dimostrare di non aver nulla da offrire tranne altro disagio senza senso. Le persone oneste di Belfast non desiderano altro che proseguire le loro attività senza il timore di cordoni di sicurezza o chiusure di strade”, ha affermato il politico nazionalista.

“Voglio congratularmi con la PSNI per il loro lavoro di rendere la nostra città sicura e di permettere alla gente di tornare alla normalità il più presto possibile. Chiunque abbia informazioni contatti immediatamente la polizia”.