Alcuni politici con doppio lavoro non saranno ammessi nelle liste elettorali alle prossime elezioni per Stormont, ha fatto sapere Peter Robinson

Peter Robinson, primo ministro Irlanda del NordRobinson ha affermato che alcuni parlamentari dovrebbero lasciare i posti da consigliere, con altri a seguire.

La mossa giunge in seguito ad una nuova indagine sulle spese e rimborsi richiesti dai parlamentati eletti a Westminster.

In un documento programmatico, il partito ha proposto misure efficienti, tra cui l’unione delle Commissioni Uguaglianza, Diritti Umani e Infanzia.

Il DUP intende bloccare l’assunzione di personale civile (Civil Service) ed abolire sia la Commissione Parate che il Civic Forum, un organismo che non tiene riunioni da anni.

Il DUP ha già chiesto la diminuzione del numero di ministeri a Stormont e la riduzione dei parlamentari eletti.

Gli MP che sono anche MLA intascano il pieno salario di Westminster ed un terzo degli emolumenti derivanti da Stormont.

La prossima elezione per l’assemblea si terrà tra due anni. Circa due terzi dei 108 parlamentari sono anche consiglieri.